Cianciana: Turismo internazionale per la cittadina agrigentina

5213

Turismo internazionale ed economia a gonfie vele per Cianciana, piccolo centro agricolo della provincia di Agrigento, che vede arrivare ogni giorno sempre di più decisamente una colonia di stranieri che comprano casa, la ristrutturano, si fermano alcuni per tutta l’estate e altri per svernare sulle coste del Mediterraneo, con grandi benefici per l’industria del mattone e per il turismo locale. Il segreto di un afflusso così massiccio è spiegato dai prezzi modici delle abitazioni, specie quelle che con alcune decine di migliaia di euro si possono bene ristrutturare, dall’ospitalità e dal calore dei ciancianesi che hanno scoperto la miniera d’oro dell’immigrazione e dalla bontà del clima dei luoghi, al fresco della collina e a dieci minuti dal mare.

Sono diverse centinaia gli stranieri da tutto il mondo, e non solo gente comune, ma artisti, registi, musicisti, fotografi, scrittori ed esperti di moda che hanno scelto Cianciana per riposarsi e anche per trovare nuova linfa vitale alle loro idee e ai loro progetti. La lingua ufficiale in paese è diventata l’inglese, in parte il francese e anche il siciliano che gli ospiti vogliono apprendere subito per capire tradizioni e costumi locali. L’agenzia immobile di Cianciana “My House”, che coordina ormai da alcuni anni l’arrivo di tanti stranieri, in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale, ha fatto stipulare ai notai oltre 120 atti di compravendita di immobili, più case che terreni, che hanno trasformato la cittadina collinare in un cantiere di lavoro che impegna tante maestranze locali per le ristrutturazioni.

Arrivano da tutto il mondo, in particolare dall’Europa, dalla Francia alla Gran Bretagna, dai paesi scandinavi alla Russia, dalla Polonia e perfino da Malta. Hanno comprato già immobili canadesi, statunitensi e qualche giapponese. Solo alcuni nomi di artisti consociuti sulle scene mondiali: il fotografo polacco Jacek Poremba, l’attore regista inglese Ray Winston, la chitarrista di Zucchero Kate Dayton, il musicista jazzista di Polonia Jacek Kochan, l’esperto fotografo inglese Walter Hugo, il tenore maltese Ludovic Galea, l’artista canadese Ian Wallace e la scrittrice inglese Diane Laison.

La stampa di tutto il mondo sta parlando dell’evento turistico ciancianese. Gli inglesi The Daily Telegraph e il Sunday Times hanno dedicato diversi articoli alla presenza degli stranieri. Il secondo canale della tv francese Antenne 2 ha mandato in onda nel telegiornale della sera un ampio reportage. Una tv satellitare degli Usa ha mandato gli inviati a Cianciana per intervistare i “nuovi immigrati”. Anche i massmedia italiani si stanno occupando del “fenomeno Cianciana”, dal Corriere della Sera a Repubblica e a Radio 1 Rai.