Sport Calcio Ribera: Per mancanza di agibilità, le partite del “Nino Novara” si svolgeranno a porte chiuse

1305

Partite di calcio a porte chiuse, senza pubblico, per le due squadre riberesi, l’Atletico Ribera e il Ribera ’54, perché lo stadio comunale “Nino Novara” è inagibile. La decisione è stata adottata dalla questura di Agrigento che ha informato il sindaco, il prefetto, i carabinieri e i dirigenti delle due società sportive.
Alla base delle motivazioni sta il fatto che la struttura sportiva, tribuna e gradinata, gli spogliatoi, locali vari della struttura di corso Regina Margherita, le porte d’ingresso con alcune chiavi in mano ai tifosi ultras, i muretti del terreno di gioco senza protezione, sono in precarie condizioni e non garantiscono agibilità e sicurezza. Riunione ieri al Comune per correre subito ai ripari in vista di un possibile sopralluogo allo stadio della commissione provinciale del Pubblico Spettacolo che deve rilasciare il nulla osta, una volta eseguiti i lavori, secondo la normativa.
Si tratta di un problema che segnaliamo alle autorità amministrative ormai da tanto tempo. La situazione è arrivata all’epilogo così come grave resta lo stato del terreno di gioco dello stadio che, ogni volta che piove, si allaga e costringe gli arbitri ad interrompere le partite di calcio.
Intanto, domenica niente calcio per i tifosi, perché le gare si giocheranno regolarmente, ma a porte chiuse senza pubblico. A farne le spese sarà la società delll’asd Ribera ’54 che dovrà incontrare la Libertas Marsala.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO