“Arridi ca ti passa”: Dieci anni di teatro festeggiati con una nuova commedia

1205

Riprende l’attività teatrale della compagnia dei fratelli Cipolla, con in cantiere due lavori importanti per questa compagnia conosciutissima e ormai affermata. Lo spettacolo celebrativo dei dieci anni di attività, che si terrà probabilmente tra Natale e Capodanno a Ribera, vedrà spezzoni di tutte le commedie esibite dal duemilasei ad oggi: dai “I Promessi sposi” a “Vogliatevi bene come nipoti”, dal “Divorzio alla siciliana” a “Lu diavulu e l’acqua santa”, e ancora da “Cu nesci arrinesci” a “L’amore ai tempi delle elezioni”, “I Menecmi” fino all’ultimo lavoro “Come siamo caduti…su”, portato in scena la scorsa stagione teatrale. sSul palco, insieme ai fratelli Cipolla, tutti i componenti che si sono avvicendati nel corso del tempo nella compagnia, per una festa che coinvolgerà tutta la cittadinanza.

Ma i lavori di “Arridi ca ti passa” continuano nella sede della Palma, con la nuova commedia, un testo d’autore, ovvero “Non è vero ma ci credo” di Peppino De Filippo. Una nuova esperienza per i ragazzi che dovranno confrontarsi con un testo teatralmente impegnativo. l’opera andrà in scena i primi di aprile. Un’anno, quindi, all’insegna del motto: “Si un pinseri nun ti lassa. Arridi ca ti passa”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO