Ribera: La Ilso di Sarullo offre una borsa di studio di 5 mila euro per gli studenti di Intercultura

1834

Un’azienda riberese, la I.L,S.O. s.r.l. di Michele e Vincenzo Sarullo offre ai ragazzi di Ribera un borsa di studio di 5.000 € per la frequenza di un anno scolastico all’estero con i programmi di AFS Intercultura.
Per tutti i ragazzi siciliani è disponibile, inoltre, una borsa di studio annuale finanziata con i proventi del libro Volare dell’astronauta catanese Luca Parmitano, che a 16 anni, come borsista di Intercultura, aveva frequentato un anno scolastico negli USA.
Lunedì 24 ottobre, allle ore 16:30, nell’Aula Magna del Liceo Classico T. Fazello di Sciacca, i volontari del Centro Locale di Sciacca con gli otto studenti che hanno vissuto questa esperienza l’anno scorso, incontreranno genitori e studenti del territorio. I volontari illustreranno il bando di concorso di Intercultura relativo ai programmi scolastici all’estero, le borse di studio della ILSO e di Parmitano. Sono disponibili 2.000 posti di cui 1.400 coperti da borse di studio, dal 20% fino al 100% della quota di partecipazione.
Nelle foto i sei ragazzi che stanno frequentando il loro quarto anno della scuola media superiore all’estero: Alessia Campo, Lucrezia Diliberti e Fabio Liotta di Ribera rispettivamente in USA, Cile ed Ungheria; Elena Caracappa e Valerio Oliveri di Sciacca in Brasile e Olanda; Elena Oddo di Sambuca negli USA.

AFS INTERCULTURA L’Associazione Intercultura (fondata nel 1955),è una ONLUS gestita e amministrata da migliaia di volontari, che hanno scelto di operare nel settore educativo e scolastico, per sensibilizzarlo alla dimensione internazionale. È presente in 155 città italiane, in 65 Paesi di tutti i continenti, è partner di AFS Intercultural Programs e dell’EFIL. L’Associazione promuove e finanzia programmi scolastici internazionali: ogni anno più di 2.000 studenti delle scuole superiori italiane trascorrono un periodo di studio all’estero e vengono accolti nel nostro Paese quasi 1.000 ragazzi da tutto il mondo. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO