La Regione Siciliana rinnova il contratto con il 118 per altri 3 anni

318

Fino al 31 dicembre del 2018 il servizio di emergenza- urgenza 118 su terra in Sicilia sarà gestito dalla Seus: è stato siglato, infatti, il rinnovo triennale del contratto di servizio con la Regione.
Firmato da Gaetano Chiaro (dirigente generale del Dipartimento Pianificazione strategica dell’assessorato alla Salute) e Gaetano Montalbano (presidente del Consiglio di gestione della Seus, società consortile partecipata dalla Regione), il documento prevede l’espletamento del servizio di emergenza- urgenza su ambulanze ed auto mediche e l’approvvigionamento e la distribuzione di farmaci sui mezzi del 118.
Sul rinnovo del contratto per la gestione del 118 interviene Rosario Crocetta, presidente della Regione: “Con la firma si sottoscrive la continuità di un servizio essenziale per i cittadini, oltre a dare serenità ai lavoratori ed alle loro famiglie”.
E soddisfazione è espressa pure da Baldo Gucciardi, assessore regionale per la Salute: “Il rinnovo del contratto di servizio tra Regione e Seus è un’altra dimostrazione di razionalizzazione ed efficientamento di un servizio già eccellente che garantirà un ulteriore miglioramento qualitativo”.
Interviene anche Gaetano Montalbano, presidente del Consiglio di gestione della Seus: “Accogliamo con soddisfazione ed orgoglio il rinnovo triennale, che di fatto premia la qualità del servizio garantito dalla Seus e certifica che i nostri conti sono in ordine. Mi piace dare il merito dei risultati raggiunti soprattutto a tutti gli operatori del 118 siciliano, che quotidianamente assolvono nel migliore dei modi alla propria mission, cioè salvare vite umane”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO