Ribera: Incendio doloso ad auto

4095

Finite le vacanze della stagione estiva, sono ripresi improvvisamente gli incendi di natura dolosa nel tessuto urbano della città. Le fiamme hanno distrutto parzialmente un’autovettura, una Lancia Teshis, che si trovata posteggiata nel centrale viale Garibaldi. Pare si tratti di un atto doloso ai danni di un cittadino che presenterebbe dei precedenti penali.
L’incendio si è verificato intorno alle 2 della notte a cavallo tra giovedì e venerdì quando automobilisti di passaggio hanno notato le fiamme che aveva cominciato ad avvolgere l’auto. E’ scattato subito l’allarme e sul corso sono arrivati prima i carabinieri della locale tenenza e poco dopo i vigili del fuoco del distaccamento che hanno provveduto a spegnere l’incendio che già aveva avvolto l’autovettura.
I danni sono rilevanti e, sebbene la macchina non era del tutto nuova, difficilmente il veicolo sarà riparabile e riutilizzabile. Le fiamme hanno danneggiato buona parte della carrozzeria ed interni. Il rottame è stato subito rimosso dall’arteria.
Sono scattate subito le indagini, i carabinieri avrebbero trovato nelle vicinanze forse qualche contenitore con liquido infiammabile, presumibilmente benzina, per cui ipotizzano che la natura dell’incendio debba essere condotta ad un atto doloso, un gesto di intimidazione. Gli inquirenti, al comando del tenente Balsamo, hanno sentito pure il proprietario del veicolo per individuare gli autori dell’avvertimento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO