Ribera: Petizione popolare per il riconoscimento dei diritti umani agli emigranti

1910
G

Interessante iniziativa del movimento scoutistico riberese che darà vita ad una petizione popolare per chiedere il riconoscimento dei diritti a tanti immigrati che arrivano sul territorio italiano da ogni angolo dell’Africa e dell’Asia. La comunità Masci di Ribera, insieme a tutte le comunità di adulti scout italiane, domenica 2 ottobre proporrà ai cittadini crispini una raccolta firme per la presentazione, al parlamento italiano e al parlamento europeo, di una petizione popolare per il riconoscimento dei diritti umani agli immigrati, per non dover mai rispondere con un “non lo so” alla domanda ” dov’è tuo fratello”, per essere custodi dei tanti fratelli migranti vittime di guerre, persecuzioni, catastrofi e dittature.
La petizione, da presentare al Parlamento ai sensi dell’articolo 50 della Costituzione della Repubblica Italiana, prevede sei punti: l’individuare corridoi umanitari sicuri per consentire il transito ai migranti vittime di guerre, persecuzioni, catastrofi e dittature; la garanzia di un’accoglienza rispettosa dei diritti della persona; l’accelerazione dei tempi di identificazione e definizione delle richieste d’asilo; il superamento dei vincoli del regolamento di Dublino; la progettazione dei veri percorsi di integrazione; la realizzare interventi politici-economici nelle nazioni di partenza.
L’iniziativa, oltre che costituire una preziosa occasione di riflessione e confronto sul tema, vuole essere opportunità di crescita, coinvolgendo altre realtà, confessionali e laiche, nonché singoli cittadini interessati alla problematica particolarmente avvertita nella città, vuole inoltre essere un gesto concreto “per passare dall’emozione all’azione” ed è finalizzata, tra l’altro, ad individuare corridoi umanitari sicuri per consentire il transito verso altri Stati dei migranti e a realizzare percorsi di integrazione.
Sarà possibile firmare la Petizione rivolgendosi alla Comunità Masci di Ribera, che ha sede presso la chiesa del Rosario,oppure il domenica 2 ottobre presso le varie chiese di Ribera.
Chiediamo agli organi di comunicazione del nostro territorio di far conoscere questa nostra iniziativa per dare ai cittadini, speriamo molti, la possibilità di dare il proprio contributo firmando la petizione.
La Comunità MASCI di Ribera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here