Calcio: Amichevole Ribera-Libertas 2010 Racalmuto 5-2

1736

RIBERA: (Strano), Cortese, Rapisarda (Licata), Kouyo (Sciortino), Ciancimino (Pontillo), Tummiolo (Pace), Scarpitta, Cardinale (Riccobono), Concialdi, Venniro (Indelicato), Martorana (Cardiovino). All. Talluto.
LIBERTAS 2010 RACALMUTO: D’Antone (Costa), La Mendola, Argento (Ibrah), Nicastro, Gibilaro, Dorhbul, Piazza, Di Salvo (Castronovo), Salemi, Cozma, Russo (Cimino). All. Sferrazza.
Arbitro: Buggemi.
Reti: 16 Russo, 24’ Venniro, 35’ Di Savo, 51’ Concialdi, 60’ e 71’ Riccobono, 90’ Indelicato.

Prima uscita ufficiale per il Ribera del tecnico Talluto che allo stadio comunale “Nino Novara” incontra in una gara amichevole la Libertas 2010 Racalmuto guidata dall’allenatore Sferrazza. Si tratta di un buon galoppo per le due squadre, sotto il cocente sole del pomeriggio. La squadra biancoceleste, che alla fine del primo tempo perdeva per 2-1, si è riscattata nella ripresa quando Tummiolo e compagni hanno messo a segno ben 4 reti, tra cui fa spicco la doppietta di Riccobono. Gli ospiti racalmutesi sono apparsi una buona squadra, ben rodata, con un attaccante come Russo in ottima forma.
La Libertas va subito in vantaggio, dopo un incidente in un uno scontro per il capitano riberese Martorana che per precauzione abbandona il terreno di gioco. E’ Russo al 16’ a battere l’incolpevole Strano. Dopo pochi minuti pareggia Venniro al termine di un’azione corale della squadra. Su punizione, invece, ancora gli ospiti in vantaggio con Di Salvo che al 35’ gonfia la rete di casa. Nella ripresa, tra rovesciamenti di fronte delle due squadre, il Ribera è più concreto perché pareggia con Concialdi al 51’ e nove minuti dopo passa in vantaggio con il mobile Riccobono il quale al 7’ si ripete per la quarta segnature della squadra, beffando il portiere Costa. Al 90’, il nuovo entrato Indelicato, un giovane di buone speranze, mette a segno la quinta rete e l’arbitro Buggemi fischia la fine. Mercoledì prossimo per il Ribera triangolare a Raffadali con la squadra locale e con il Campofranco.