Caltabellotta: “Dedalo Festival” sbarca in Basilicata

282

. Ezio Noto, da tempo residente a Ribera, sbarca con il “Dedalo Festival” in Basilicata per la terza volta con un carico notevole di arte e cultura. Il festival, il cui direttore artistico e ideatore è il musicista e cantautore di Caltabellotta, sarà oggi a Genzano di Lucania, in provincia di Potenza.
Un programma fitto, all’interno del “Matisse Disco Club”, con esibizione del gruppo folkloristico di Genzano e cena di degustazione dei prodotti tipici della Basilicata. Diversi saranno i musicisti che intratterranno i presenti: Daniela Ippolito all’arpa, Esther Santarsiero che si esibirà in una danza con il fuoco, i cantautori Nicola Bruno, Giampaolo Lomuto e Giovanni Di Donato, Graziano Accinni alla chitarra e i Disìu con Salvatore Randazzo, Libero Reina e Pasquale Augello. La mostra fotografica a cura di Giuseppe Catone e Antonio Santarsiero e la mostra di pittura di Vittorio Vertone concluderanno la giornata del festival. Si parlerà di dialetti con illustri studiosi e docenti delle Università della Basilicata e di Palermo, saranno presentati “Ninnella”, canzone scritta da cantautori lucani e siciliani e il libro di Noto “Mio padre non conosce la mia musica”. Il “Dedalo Festival”, rassegna itinerante per la promozione dell’arte e dei territori, aveva festeggiato il decimo compleanno, lo scorso agosto, a Burgio con tre giorni di eventi dedicati all’arte e alla valorizzazione delle campane e della ceramica.