Ribera: società sportive chiedono al Comune di partecipare ai bandi per la riqualificazione degli impianti

1305

Alcune società sportive riberesi, operanti da anni soprattutto nel calcio, chiedono all’amministrazione comunale di farsi avanti e partecipare ai vari bandi europei, della Lega Calcio, dell’Anci e del Credito Sportivo allo scopo di migliorare e riqualificare gli impianti sportivi riberesi, inadeguati e allo sfascio. Un gruppo di giovani e dirigenti sportivi ci ha segnalato come il Comune di Sciacca abbia già presentato istanza e progetto per una richiesta di finanziamento per migliorare un centro sportivo polivalente saccense in base al bando previsto dall’azione 9.6.6 del PO FERS 2014-2020 per gli impianti sportivi. Il bando scade il 17 agosto prossimo per la prima finestra e nel febbraio 2018 per la seconda.
C’è di più. La società calcistica dell’Atletico Ribera, con il presidente Pasqualino Borsellino, ricorda all’amministrazione comunale come il 31 maggio scorso sia stato sottoscritto un protocollo di intesa tra l’Anci, il Credito Sportivo e la Lega Nazionale Calcio che prevede la concessione di mutui in conto interessi a tasso zero fino a due milioni di euro per l’impiantistica sportiva.
“Tale bando – ci dice il presidente Borsellino – già segnalato l’anno scorso alla civica amministrazione, sarà attivo sino al 28 ottobre prossimo. C’è da capire se il Comune di Ribera potrà sottoscrivere un mutuo. E’ certo che gli impianti sportivi “Novara” e “Spataro” sono inadeguati e cadono a pezzi”.