Eraclea Minoa Teatri di Pietra Oggi in scena “Elena, simulacro e impostura”

555

Va in scena stasera alle 21,15 lo spettacolo ideato e diretto dal maestro Aurelio Gatti nell’ambito della rassegna culturale “Teatri di Pietra Sicilia” che quest’anno si dedica alla rilettura in chiave contemporanea dei miti del passato. L’appuntamento con lo spettacolo davanti al teatro greco di Eraclea Minoa prevede la rappresentazione dal titolo “Elena – simulacro e impostura” tratto e ispirato da Euripide, Stesicoro e Goethe.
Sul palco di fronte al mare, tra i ruderi della civiltà greco-romana, si alterneranno gli attori Gabriella Cassarino, Raffaele Gangale, Carlo Greca e Luna Marongiu. Nelle note di regia il significato dell’opera: “Il crescente rapporto tra realtà e finzione nel mondo d’oggi, o meglio la straordinaria capacità della finzione di diventare realtà, emerge con forza dalla produzione artistica del nuovo secolo…. Elena rovina delle navi, dei guerrieri e delle città, o vittima di Eros e Logos? Elena tessitrice d’inganni o Elena bambina? I molteplici volti di Elena attraverso le voci delle fonti antiche e le parole di chi l’ha accusata e difesa. In un avvicendamento di toni e figure contrastanti, la figura di Elena si svela mostrando i molti volti della sua seduzione, la sua multiforme bellezza. Una, due, tre, molte Elene, colpevoli o vittime, innocenti o infami per colpa o per destino”.
Il prossimo appuntamento di Eraclea è per il 19 agosto con “Anghelos” per la regia e coreografia di Aurelio Gatti, con Sebastiano Tringali, Carlotta Bruni e Rosa Merlino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here