Ribera: Girgenti Acque blocca lo scarico fognario inquinante di Sant’Antonino

544

Lo scarico fognario inquinante del popoloso quartiere di Sant’Antonino c’è e Girgenti Acque, in maniera cautelativa, blocca l’uscita della tubazione per capirne la provenienza ed eventualmente immetterlo nella rete fognaria urbana. Due sopralluoghi, il primo dell’Asp di Agrigento – Dipartimento Igiene del Distretto di Ribera – e il secondo dei tecnici di Girgenti Acque, hanno appurato che lo scarico insiste nella parte finale di via Miceli e che i liquami si dirigono nell’area urbana di Santa Rosalia.

La società, che gestisce il servizio idrico e fognario, ha accertato con delle indagini (polvere colorata) che tutte le abitazioni della via Miceli sono regolarmente collegate all’adduttore fognario e che non è stato possibile accertare, al momento, la provenienza del tubo di scarico che risulterebbe forse abusivo. C’è attesa perché tra qualche giorno la conduttura si potrebbe riempire, con la fuoriuscita dei liquami da qualche parte. Era l’unico modo per risalire all’origine degli scoli.

Erano stati i cittadini residenti nell’arteria a chiedere l’intervento della stampa locale e il Distretto Sanitario d’Igiene di Ribera a segnalare l’inquinamento a Girgenti Acque che è intervenuta tempestivamente. L’aria di via Miceli era ammorbata dai miasmi fognari e le famiglie se ne stavano chiuse in casa, in presenza del gran caldo di queste settimane. Girgenti Acque nei mesi scorsi aveva effettuato delle riparazioni alla rete fognaria nelle vie adiacenti e non era venuta a conoscenza dello sbocco oggi segnalato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here