Cianciana: L’associazione “Girasole” ha portato in scena “Tre poveri in campagna” di Peppino De Filippo

659

L’associazione “Girasole” ha rappresentato a Cianciana la commedia di Peppino De Filippo “Tre poveri in campagna” che è stata curata nella regia da Giuseppe Pendino. L’associazione “Girasole” è formata da famiglie e volontari che operano nel territorio a favore dei soggetti diversamente abili e non. Non tutti gli attori sono diversamente abili, ma il supporto dei protagonisti ha messo a proprio agio chi non lo è.
Con i diversamente abili ho imparato cose che non sapevo. Molti di loro sanno fare cose che tuttora non io saprei fare e questo è un modo di accettare e rispettare il modo di essere altrui. Sono fermamente convinto che tutti in misura diversa siamo abili in qualche cosa e disabili in qualcos’altro.
La commedia è dedicata alla fame. Tre poveri cercano il modo di mangiare senza avere un centesimo in tasca. Lo spettatore si trova di fronte alla disperazione di tre poveracci, tutti con cause diverse, ma l’unico pensiero che li accomuna è la fame.
Capitano casualmente in una trattoria di campagna gestita da un oste molto irascibile. I tre presentano, con rilevante drammaticità, il modo di avere un pasto gratis, con una fuga preventivata per non pagare tutto ciò che riescono a estorcere all’oste Michela.
Il dramma presenta delle ilarità. Basta pensare che è stato scritto dal grande Peppino De Filippo e arrangiato dalla regia di Giuseppe Pendino. Vari sono i momenti in cui lo spettatore arricchisce, con una risata, l’atto unico in visione. Si tratta di attori poveri nella recita, ma grandi nell’interpretazione che ha portato la commedia a diventare un successo, da appagare gli interpreti del dramma.
I personaggi che hanno partecipato alla commedia sono: Omar D’Ascoli nel ruolo di Liborio; Angelo Montalbano in Cesarino; Alfonso Ciraolo Celestino; Antonella Montalbano nell’oste Michela; Vincenzo Piazza nel garzone; Francesca Caltagirone nella cameriera; Daria Lionte nella cuoca; Giovanna Guida nell’aiuto cuoca; Giuseppe Milillo e Angelo Montalbano nei suonatori; Nardina Vaiana nella cantastorie; Alfonso Ciraolo e Omar D’Ascoli nei gendarmi.
Oltre alla regia di Giuseppe Pendino, elenchiamo tutti i componenti che hanno fatto in modo che la commedia andasse a buon fine. Assistente alla regia è stato Andrea Gaiteri; assistenti: Antonella Martorana, Concetta Caltagirone, Mariella Frisco e Giuseppe Ciaravella; mixer: Salvatore Frisco e Salvatore Coniglio. L’accompagnamento musicale è stato di Johnny Gallina con la sua tromba.

Testo e foto di Gaetano Arfeli

Cianciana Tre poveri in campagna 2 Cianciana Tre poveri in campagna 6 Cianciana Tre poveri in campagna 4

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here