Montallegro: Acqua non potabile in via Roma

240

Da 48 ore l’acqua che esce fuori dai rubinetti non è potabile in alcune abitazioni di Montallegro. Il sindaco Pietro Baglio ha pubblicato un’ordinanza che è stata affissa dal personale della polizia municipale in paese, ma soprattutto nella centrale via Roma, dove attorno al numero civico 30, è stata registrata un’emissione di acqua che risulta inquinata.
Alcuni utenti dell’arteria, collocata all’ingresso della cittadina, lato svincolo di Ribera, hanno riscontato dell’acqua torbida e hanno chiesto l’intervento sia della civica amministrazione, sia dell’Azienda Sanitaria Provinciale che di Girgenti Acque. La società agrigentina di distribuzione dell’acqua potabile ha fatto effettuare dai tecnici alcuni prelievi all’uscita del serbatoio comunale e in tre punti precisi della via Roma. Al centro dell’arteria un’utenza sarebbe risultata inquinata per cui si attendono altre analisi, alle 24 e alle 48 ore, per capire l’origine dell’inquinamento.
L’ordinanza del sindaco Baglio vieta l’uso potabile dell’acqua che può essere utilizzata, invece, per gli usi civili e della collettività. Girgenti Acqu ha fatto sapere che nella giornata di oggi si dovrebbe conoscere l’ulteriore responso delle analisi. Certamente l’inquinamento viene a capitare proprio in pieno periodo estivo quando il consumo dell’acqua, anche per uso potabile, cresce a dismisura a causa della calura.
“Vigileremo quotidianamente sulla salubrità dell’acqua – precisa il primo cittadino Baglio – perché ne va della salute della popolazione e di visitatori ed emigrati che cominciano ad arrivare in città e sulle nostre spiagge”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO