Villafranca Sicula: sospetti tre casi di tubercolosi

3678

Tre sospetti casi di tubercolosi sarebbero stati registrati a Villafranca Sicula dove tutt’oggi sono in corso degli accertamenti. E’ questa la notizia che circola in paese già da lunedì e che ieri ha portato un nutrito gruppo di famiglie a chiedere un incontro con l’amministrazione comunale per capire come si evolva la situazione sanitaria locale che presenterebbe, se accertata, qualche rischio per la salute pubblica.
Il caso si sarebbe verificato in una istituzione scolastica. Pare che due bambini, due maschietti, abbiano mostrato di accusare dei sintomi che farebbero pensare a casi di tubercolosi. E’ scattato l’allarme con l’intervento delle istituzioni sanitarie e amministrative preposte, allo scopo di fare effettuare subito delle indagini diagnostiche accurate che possano fugare gli attuali sospetti nati dalle condizioni di salute dei bambini. Pare che nella vicenda sia coinvolta anche un’altra bambina più piccola per la quale sono iniziati anche degli accertamenti diagnostici.
Intanto, appena si è sparsa la voce, è successo che molte famiglie del paese hanno cominciato a preoccuparsi della situazione cittadina bloccando i bambini in casa, temendo una eventuale infezione che può propagarsi tra i piccoli. E’ ufficiale la notizia che i tre piccoli sono stati subito ricoverati a Palermo presso l’ospedale di bambini “G. Di Cristina” dove nelle ultime 24 ore sono state eseguite delle particolari indagini finalizzate agli accertamenti del caso.
A Villafranca Sicula non è nata una vera e propria psicosi, ma alcuni genitori hanno chiesto un incontro immediato al sindaco Domenico Balsamo che ha ricevuto la delegazione al palazzo comunale, alla presenza anche di qualche medico e di un pediatra.
“I bambini sono nel capoluogo siciliano – ha detto il primo cittadino Balsamo – e siamo in attesa del pronunciamento dei medici ospedalieri. Qualche pediatra ci ha detto che difficilmente la tubercolosi si possa trasmettere tra bambini, ma solo tra adulti. Le indagini chiariranno tra breve alcuni dubbi. Nel frattempo, il Comune di Villafranca Sicula si sta adoperando per affrontare una eventuale situazione di esito positivo della vicenda. Faremo scattare, se è il caso, il protocollo sanitario di concerto con l’Azienda Sanitaria Locale di Agrigento per gli interventi che si renderanno necessari”.
Dal capoluogo siciliano, intanto, arrivano notizie che saranno necessarie ai medici almeno altre 48 ore per esprimere la diagnosi. Pare che i bambini ricoverati stiano complessivamente bene e non è escluso che qualche indagine possa essere fatta anche sui rispettivi genitori. Negli ultimi anni a Villafranca Sicula non è stata segnalata la presenza di malattie infettive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here