Ribera-Sciacca: 3 arresti per rissa al carnevale e un arresto per evasione dagli arresti domiciliari

3460

Poco dopo la mezzanotte scorsa, nei pressi di Porta Palermo, alcuni cittadini romeni hanno partecipato ad una rissa.
Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sciacca i quali in un primo momento hanno sedato gli animi interrompendo, di fatto, la rissa poi, ricostruendo i fatti hanno tratto in arresto i tre responsabili.
Poco prima, nei pressi di Porta Palermo, infatti, in una zona attigua al percorso dei carri, C.P. di anni 29, C.C.T. di anni 18 e D.V.D. di anni 19, per futili motivi ed in evidente stato di ebbrezza alcolica, davano corso ad una rissa ove uno di loro (C.P.) riportava lesioni personali guaribili in 20 giorni s.c.
I tre, per un’immediata ricostruzione dei fatti, sono stati condotti, dai militari del Nucleo Operativo Radiomobile, presso gli uffici della caserma di via Sciascia dove alle tre del mattino sono stati dichiarati in stato di arresto e poi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto in libertà in attesa dell’udienza di convalida.
Nella serata di ieri, i militari della Tenenza di Ribera hanno tratto in arresto S.C. di anni 34, tunisino, poiché evaso dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto in Caltagirone.
I militari hanno proceduto al suo controllo durante un servizio finalizzato all’identificazione dei cittadini extracomunitari, irregolari sul territorio italiano, che spesso sono stati segnalati da residenti del luogo nei pressi delle abitazioni popolari già sgomberate di Largo Martiri di Via Fani.
Il predetto, condotto a Sciacca e sottoposto a fotosegnalamento con rilievi dattiloscopici, è stato tratto in arresto e condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso la casa circondariale saccense.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here