Siculiana: Il secondo disco di Alina Nicosia

892

Alina Nicosia, la giovane cantante di Siculiana, con origini montallegresi, è alla sua seconda fatica discografica. Da ieri, infatti, è in distribuzione su internet il nuovo disco che porta il titolo di “Semplicemente sarebbe più vero” scritto da Emilio Munda per le edizioni Sugar Music di Caterina Caselli e per le Edizioni di Chiasso Dal Fosso. Sempre da ieri gli appassionati di musica e i fans di Alina potranno trovare il brano in tutti gli store digitali e potranno vedere il video sul canale Youtube di Alina, realizzato da Andrea Sardo e prodotto da Circuiti Sonori, in collaborazione con Agorà delle Donne, Dimensione Danza di Rita Conte che ha curato le coreografie che si vedranno nella videoclip.

Nicosia Alina
E’ la stessa Alina ad annunciare sulla sua pagina facebook l’uscita ufficiale del suo nuovo singolo. La trama della canzone fa riferimento ad una storia di amore tra due giovani, alle loro illusioni che spesso vanno oltre la realtà quotidiana. Emilio Munda, che è stato anche l’arrangiatore, ha fatto registrare il brano in provincia di Macerata, nelle Marche, dove si è recata la cantante siculianese.
Per chi non la conosce ancora, va detto che la ragazza, appena sedicenne, dalla voce fantastica, nell’agosto del 2014 stravolse la giuria della 57^ edizione del Festival di Castrocaro, proponendo prima un successo di Lisa “Oceano”, poi la canzone inedita “Io e te” e conquistando il diritto di essere tra i 60 ragazzi che parteciparonno alla selezione finale per l’area Nuove Proposte per il Festival di Sanremo di quell’anno, dove a malincuore la giovane non è riuscita per un soffio a qualificarsi tra i primi sei. Il brano di Castrocaro fu scritto per lei da Fausto e Francesco Ciapica di Genova.
“Spero di potere ripetere il successo ottenuto un anno e mezzo fa – ci dice Alina Nicosia, 18 anni il prossimo 26 marzo che abbiamo incontrato a Ribera dove frequenta la quarta classe, sezione B, del liceo sperimentale ad indirizzo classico – le premesse ci sono tutte, anche perché il brano sarà certamente il mio cavallo di battaglia per le stagioni primaverile ed estiva”.
La studentessa porterà in giro in un tour per la Sicilia e in altre regioni della penisola il suo spettacolo che porta il titolo di “Semplicemente…….Alina”. Ad accompagnarla avrà una band interprovinciale che è composta da Armando Cacciato, batterista, di Canicattì, Simona Malandrino, chitarrista, di Gela, Peppe Sferrazza, bassista, di Serradifalco, Angelo Di Marco, tastierista, di Porto Empedocle e Sharon Tabone, corista, di Gela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here