Calcio: Il Ribera capolista perde per un mese il bomber Argento

566

Alla gioia di domenica pomeriggio di dirigenti e tifosi della squadra di calcio dell’Atletico Ribera fa riscontro il dispiacere di tanti sportivi che hanno perso forse per un mese intero il bomber Argento che, per una caduta dopo un volo in acrobazia per colpire di testa il pallone, ha riportato, cadendo sulla terra battuta dello stadio “Nino Novara”, la lussazione del gomito. Un brutto infortunio che lo terrà bloccato per diversi turni, anche perché la diagnosi parla di 20 giorni di assoluto riposo, a cui si deve aggiungere poi la riabilitazione. L’atleta aveva subìto quattro anni fa un altro infortunio similare ed era rimasto fermo per oltre un mese.

Argento Antonino (1)
Si tratta certamente di una perdita importante per la squadra biancoceleste perché Argento con Giaretti, in questa prima parte del torneo di prima categoria, è stato l’artefice dei goal e dei punti che hanno portato la compagine del presidente Borsellino per la prima volta in questo torneo alla guida del campionato.
Il tecnico riberese D’Anna è dispiaciuto per l’infortunio, ma crede nel carattere della sua squadra che saprà reagire alla sfortuna. L’Atletico Ribera ha una buona rosa di calciatore e l’allenatore saprà trovare il degno sostituto. Gli occhi sono puntati sul giovane e promettente Paolo Indelicato che domenica scorsa ha giocato una eccellente partita e ha segnato il secondo goal della vittoria contro l’ex capolista Giuliana. La squadra riberese per la partita esterna di domenica prossima a Marsala contro la Libertas presenta acciaccati anche i difensori Campanella e Suraci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here