Villafranca Sicula: L’associazione Barone Musso celebra i 40 anni di attività teatrale

668

L’associazione socio-culturale “Barone Musso” di Villafranca Sicula, in occasione dell’inizio dei festeggiamenti dei 40 anni  di intensa attività teatrale (1976-2016), porta in scena stasera una brillante commedia in tre atti  di Calogero Latino, presidente dell’associazione, nonchè attore veterano e principale che è stato sempre presente nei quattro decenni di teatro e di spettacolo. L’opera, che porta il titolo  “Tanto convinto, ma poco persuaso”,  scritta alcuni anni fa, viene rappresentata in questi giorni per la prima volta in assoluto a Villafranca Sicula. Stasera, presso i locali dell’oratorio parrocchiale, con inizio alle ore 21, gli attori tutti dilettanti, ma con tanta esperienza sulle spalle, saranno applauditi ancora una volta dal numeroso pubblico che affolla la sala. Non è stato un caso che sia stata scelta un’opera scritta da uno dei componenti dell’associazione proprio in occasione di questo pregevole traguardo raggiunto dall’associazione.
Protagonisti della commedia sono: Calogero Latino, Enza Mauceri, Bettina Parisi, Franco Zagarella, Giuseppina Di Graci, Antonella Di Salvo, Andrea Di Graci, Gisella Sanfilippo, Leonardo Maniscalco, Enzo Barone. La regia è curata da Antonella Di Salvo. Direttore di scena: Giovanni Provenzano; aiuti tecnici: Stefano Russo, Paolo Romano e Nino Giarratano; trucco e parrucco: Mirella Grisafi, Margherita Blanda;  luci e audio: Adriano Mulè Cascio e Nino Catalanotto. La bellissima scenografia è stata curata dall’autore in collaborazione con i componenti dell’associazione. La commedia racconta la storia d’amore di altra epoca, quando i genitori decidevano i matrimoni dei figli. L’associazione “Barone Musso”, che in passato è stata diretta dall’arciprete don Pasqualino Barone, ha portato in scena dal 1976 ad oggi una quarantina di opere da Pirandello a De Filippo, da Martoglio a De Amicis, da Giusti a Giambrone e Chinnici, tra cui anche qualche musical.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here