Ribera: l’istituto comprensivo “Vincenzo Navarro” presenta i presepi tematici – La Natività e Ribera

985

Il Natale ormai è alle porte. Si percepisce dalle mille lucine ed addobbi che, di volta, in volta abbiamo visto nelle strade e nelle vetrine della cittadina. Le case si sono riempite man mano di coloratissimi e sfarzosi alberi natalizi. I negozi sono sempre pieni di persone in cerca degli ultimi regali per i loro cari. Anche i bambini sono impegnati nei preparativi …
Gli alunni della scuola secondaria di I grado “Vincenzo Navarro” ne sono un esempio, infatti si sono lasciati piacevolmente coinvolgere dal clima del Natale, adoperandosi nella realizzazione di presepi tematici. Il risultato è davvero ottimo: entrando nell’atrio della scuola secondaria di primo grado si vede concretizzato il percorso educativo finalizzato alla conoscenza delle varie tecniche utilizzate nell’arte. Gli alunni, sapientemente guidati dai docenti di Arte, la prof.ssa Maria Rosaria Becchina e la prof.ssa Tiziana Inciarrano, sono riusciti a concretizzare e a dar forma alle loro mille idee, alla loro creatività, alla loro estrosità; hanno svolto delle attività didattiche integrative proprio attraverso i presepi.
Il percorso tematico dei presepi realizzati dai ragazzi, così come dell’albero addobbato nell’atrio della scuola, è finalizzato alla riproduzione di contesti tipici del luogo in cui viviamo, quindi il connubio tra la Natività e Ribera: si è ipotizzata la nascita del Bambino Gesù nella nostra amata cittadina. Degno di nota è il presepe che riproduce il castello di Poggio Diana, castello realizzato interamente con le zollette di zucchero; addirittura monumentale, si potrebbe definire, il presepe in cui si erge imponente il castello riprodotto in polistirolo. Molto coreografica appare la Natività realizzata con la riproduzione del frutto tipico che distingue Ribera nel mondo, ovvero l’arancia. Significativi sono i presepi creati dai bambini speciali del nostro Istituto, i quali utilizzando l’elemento più comune e semplice della vita quotidiana, cioè la pasta, sono riusciti a dar forma ad una Natività davvero particolare, frutto della loro sensibilità. Ogni presepe ha la particolarità dell’”artista” che lo realizza, per la grandezza, il colore,ed anche il tipo di materiale impiegato che può essere cotone, stoffa, zucchero, polistirolo, pasta ed altro. Nella calda atmosfera natalizia, l’atrio della scuola “Navarro” diventa un’immensa vetrina di presepi che ben si inserisce nel clima di festa di questo periodo.
Grande partecipazione ed interesse è stata mostrata sia dagli alunni che dalle famiglie, promuovendo così una didattica proiettata nell’ottica della socializzazione, della condivisione e dell’inclusione.
I presepi potranno essere visitati nelle giornate feriali per tutto il periodo natalizio.

La F. S. prof.ssa Giusi Miceli

20151218_083024 20151218_083107 20151218_083117 20151218_084603

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here