Cianciana: Viaggio alla scoperta del fiume Platani

583

Il Gal Sicani e l’università di Palermo hanno promosso una manifestazione di ben quattro giorni che porterà alla scoperta del fiume Platani che nasce nel territorio della provincia di Palermo e che sfocia nel Canale di Sicilia, nei pressi di Eraclea Minoa. Si tratta di un viaggio ambientale che parte dalla montagna e che arriva sino al mare. Il raduno e la conferenza stampa avranno luogo oggi alle 19 alla villa comunale di Castronovo di Sicilia con l’intervento del sindaco Francesco Onorato. Domani parte, alle 7,30, la prima tappa del viaggio lungo il corso d’acqua dalla diga Fanaco, con arrivo alla stazione di Acqua viva Platani e con un convegno al centro sociale di Mussomeli con l’intervento del sindaco Giuseppe Catania.
Sabato mattina i partecipanti partiranno da Acquaviva Platani, visiteranno la miniera di Cozzo Disi, i Tholos di Sant’Angelo Muxaro, passeranno sul ponte del fiume sulla SS 118 e a Cianciana in serata incontreranno al centro sociale di Cianciana il sindaco Santo Alfano e il presidente del Gal Sicani Salvatore Sanzeri. La terza tappa si snoderà nella parte finale del fiume. La partenza è prevista alle 7,30 dal ponte sulla stradada statale 118, è in programma l’attività della navigazione in canoa sul fiume e alle 18 avrà luogo il raduno e la conclusione del viaggio nella riserva naturale della foce del fiume Platani, con gli interventi del sindaco di Cattolica Eraclea Nicolò Termine e del dirigente provinciale dell’Azienda Regionale Foreste Femaniali di Agrigento.
“Si tratta di una importante scoperta del territorio – ci dice Salvatore Sanzeri presidente del Gal Sicani – nel quale è possibile ammirare flora, fauna e paesaggi che vanno dalla montagna al mare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here