Domani a Seccagrande il “Super Quakky Quakky Talent Show”. Intervista a Giuseppe Mirabile e Antonio Argento.

1168

In occasione dell’appuntamento di domani 1 Agosto alle 21.30 a Seccagrande che vedrà in scena Giuseppe Mirabile e Antonio Argento nel loro “Super Quakky Quakky Talent Show”, ho fatto alcune domande ai creatori del tormentone “Quakky Quakky” che ormai da mesi impazza sul web.

Come e quando nasce “Super Quakky Quakky”?
Un giorno di settembre del 2014, non avendo nulla da fare, siamo andati al Castello di Poggiodiana per fare alcune foto. Era una giornata abbastanza nuvolosa e quell’atmosfera creatasi ci ha indotto a realizzare un video. Avendo sui nostri smartphone alcune applicazioni con effetti cinematografici, abbiamo pensato di creare un filmato ironico in stile film horror. Il mix tra un inviato speciale che parla in dialetto e l’apparizione inaspettata di una donna fantasma, ha fatto si che il video diventasse un successo locale sul web, raggiungendo oltre 7000 visualizzazioni, in pochissimo tempo. Il successo ottenuto ci ha indotti a realizzare un video alla settimana, creando attesa da parte dei nostri concittadini, che se per caso non vedevano il video online nel giorno stabilito, preoccupati ci chiedevano quando sarebbe stato pubblicato il prossimo. Abbiamo creato un’intera squadra, fu cosi che nacque “Super Quakky Quakky”.

Come è nata la scelta del nome?
Il nome è una parodia di Super Quark. Mentre giravamo le scene del primo video, tutto ovviamente, improvvisato senza alcun copione, abbiamo pronunciato spontaneamente questo nome. Da li, lo abbiamo sempre usato per crearne il nome di un appuntamento settimanale e poi il nome di un’associazione culturale.

Da quanti membri è composta la vostra associazione?
La nostra associazione è composta da 8 membri. Tra cui: Diego Palmeri, Sarah Russo, Giusi Torretta, Cristina Buttafuoco, Gabriele Castrogiovanni e Rosalia Buttafuoco. Nel nostro gruppo c’è anche una minorenne, Chiara Quartararo, che sarà inscritta all’associazione quando raggiungerà il 18° anno di età.

Come associazione quali attività avete in mente di svolgere?
Oltre alle attività di spettacolo già svolte e che svolgeremo, abbiamo intenzione di continuare ciò che precedentemente abbiamo fatto nei nostri video. Stare vicino ai più deboli, denunciare soprusi e ingiustizie e mettere in luce ciò che non va bene nel nostro paese. Grazie ai nostri progetti, oltre a far sorridere, lanciamo dei messaggi diretti, ed è per questo che i nostri concittadini ci seguono, perché ci vedono come portavoce delle loro lamentele. Come associazione inoltre si aprono per noi molte speranze. Ad esempio crearci una strada di successo in ambito teatrale grazie alle nostre commedie, partecipare a rassegne e arrivare a più persone possibili.

quakky1

Quali sono gli appuntamenti che vi vedranno impegnati quest’estate?
Quest’estate ci impegneremo soprattutto con gli spettacoli live, direttamente sui palchi. Giorno 1 agosto alle 21.30 a Seccagrande, avremo il “Super Quakky Quakky Talent Show”, una gara canora e di ballo decorata dalle nostre scenette di cabaret, che vedranno tra l’altro, imitazioni di politici e gente nota del nostro paese. Giorno 16 agosto, sempre a seccagrande, avremo la commedia in 3 atti “Cu troppu voli nenti otteni” che sarà in replica anche a Borgo Bonsignore il 26 agosto. Giorno 18 agosto, invece, saremo a Calamonaci con un “Quakky Quakky Live Show”.

Quali siparietti comici dobbiamo aspettarci? Qualche gag già vista o ci saranno degli sketch inediti?
I siparietti comici, le gag e le imitazioni, saranno molteplici. Giorno 1 agosto vedremo l’imitazione di personaggi molto noti, di cui non sveleremo i nomi, venite a vederci e vedrete coi vostri occhi. Non facciamo mai nulla di già visto, creiamo sempre delle cose nuove, perché la monotonia non ci diverte tanto.

Il fenomeno Quakky Quakky nasce dal web e arriva nelle piazze, vi aspettavate questo riscontro dal pubblico?
Onestamente no. Tutto è nato per gioco e non ci aspettavamo assolutamente questo riscontro da parte del pubblico. La gente si immedesima nei nostri video e nelle problematiche del paese che ne sono protagoniste. Quando poi, l’amministrazione comunale ha dato ascolto alle nostre lamentele (vedi la sistemazione della buca in via Fazello nella quale una vecchietta cadde in un nostro video) il pubblico ha iniziato a considerarci la loro voce ironica e da li, non ci ha mai più abbandonato.

Se doveste scegliere sapreste dirmi qual è la vostra performance o parodia preferita?
Antonio: “La mia perfomance preferita è stata la mia interpretazione di Sam nella parodia di Ghost, perché mi sono divertito tanto nell’interpretarla e sopratutto per la forte denuncia riguardo alla situazione di Girgenti Acque”.
Giuseppe: “La mia performance preferita è stata Tarabas nella parodia di Fantaghirò. In primis per la parte, che mi piaceva molto, e poi per la denuncia ecologica sull’eternit che ne era protagonista.

Un messaggio ai giovani in stile “Quakky Quakky”
Ribera non offre molte possibilità di svago. Ma basta veramente poco per rendere le proprie giornate impegnate e divertirsi. Per noi da quel famoso giorno in cui girammo il nostro primo video a settembre, tutto è cambiato. I giorni sono iniziati a volare, così come le settimane e poi i mesi, sempre col sorriso. Invitiamo tutti i giovani a impegnarsi nel sociale, divertirsi in maniera sana e pulita e a rendersi veramente utili, per sè e per gli altri, in cambio di valori senza alcun prezzo, la soddisfazione personale e gli apprezzamenti della gente che ti sta intorno. Un saluto a tutti e ricordatevi che noi siamo gli amici di “Super Quakky Quakky”, perché chi trova un amico, trova un sorriso!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here