Montallegro – L’infiorata per portare una manifestazione nazionale in paese

1217

“Siamo arrivati alla XIII edizione, tra due settimane andremo in Umbria, ci auguriamo di potere organizzare a Montallegro una infiorata nazionale, portando in provincia i migliori infiorati d’Italia”. Così, in maniera telegrafica, ci racconta Maria Albano in Scalia ieri mattina, mentre il parroco don Giuseppe Gagliano, in occasione del Corpus Domini, benediceva i grandi cinque quadri di fiori realizzati sulla piazza San Giovanni Paolo II, davanti alla chiesa dell’Immacolata, dai volontari dell’associazione “Infiorata di Montallegro”.
Hanno lavorato tutta la notte di sabato per presentare ieri mattina al pubblico le cinque opere artistiche che, su disegno dell’artista locale Ignazio Marrella, campeggiano sulla piazza, raffigurando i quadri più grandi, circa 25 metri quadri, Gesù nell’anno della Misericordia e Papa Francesco con la pecorella, e quelli più piccoli, 15-16 metri quadri, creati da un gruppo di una cinquantina di ragazzi montallegresi con le immagini dei simbolici eucaristici. Un puzzle di fiori ha rappresentato pure il logo della Lega Italiana per la Lotta dei Tumori. I fiori vengono raccolti dai volontari nelle campagne e quando mancano li acquistano a proprie spese.

Montallegro XIII Infiorata 2015 piazza Giovanni Paolo II
Sulla piazza hanno fatto gli onori di casa il presidente Maria Albano dell’associazione “Infiorata di Montallegro”, il corposo gruppo di volontari, giovani e casalinghe montallegresi, il sindaco Pietro Baglio e la stessa presidente provinciale della Lilt di Agrigento Francesca Scandaliato Noto. Vito Scalia ha annunciato che una delegazione di 10 volontari dell’associazione andrà in trasferta, a spese proprie, a Città della Pieve”, in Umbria, per partecipare all’infiorata nazionale e per presentare un’altra opera di Marella “La maternità dell’emigrazione”, ossia una Madonna con il Bambino, che oggi è l’argomento più attuale per via dell’arrivo di tante madri, con bambini piccoli, sui barconi che attraversano il Mediterraneo.
L’associazione montallegrese sta lavorando per realizzare tra un paio d’anni una infiorata nazionale nella cittadina, ma ha bisogno dell’aiuto e della collaborazione delle famiglie, degli sponsor e dell’amministrazione comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here