Calcio Cianciana: Il Coni di Agrigento premia la squadra del Cianciana per fair play

916

La squadra di calcio del Cianciana, diretta dal presidente Massimo D’Angelo e dal trainer Raimondo Salemi, è stata insignita nella sede del Coni di Agrigento, al Villaggio Mosè, del Premio Fedeltà e Fair Play, coronamento della brillante stagione sportiva culminata con la promozione della squadra in prima categoria, con ben tre giornate di anticipo sulla fine del campionato.
Alla premiazione erano presenti il presidente della Lega Sicula Santino Lo Presti, il presidente del Coni Calogero Lo Presti, il presidente della Figc Stefano Valenti, il vice Angelo Caramanno, l’ex presidente della federazione agrigentina Salvatore Saieva, il presidente dell’Aia Antonino Lo Giudice e il responsabile regionale delle scuole calcio Stefano Aiello, oltre che il presidente del Cianciana D’Angelo, il trainer Salemi, il dirigente Rolando Montalbano.
Il premio Fedeltà e Fair Play acquista maggiore valore per l’asd Polisportiva Cianciana perché squadra e società sono state le uniche, in tutti i campionati di seconda categoria, ad essere premiate. A premiare il presidente D’Angelo è stato Angelo Caramanno il quale ha affermato di avere giocato da giovane nella squadra ciancianese di cui conserva, con la città, un bellissimo ricordo. Un altro prestigioso premio è stato attribuito nella categoria calciatori intramontabili al veterano atleta locale Alfonso Di Maria che, classe 1968, quest’anno ha dato il suo contributo sportivo per i colori bianco verdi, coronando il sogno dell’ennesima promozione calcistica.
Il presidente D’Angelo ha annunciato che dalla prossima settimana la dirigenza comincerà a pensare al potenziamento della squadra per il campionato di prima categoria.