Montevago – A lezione di elicicoltura e di degustazione a base di lumache

2554

A Montevago si è svolto con successo l’incontro dedicato alla lumaca autoctona. L’obiettivo della giornata è stato raggiunto perché vi hanno partecipato  molti elicicoltori provenienti da diverse  parti della Sicilia da Alcamo, Partanna, Roccamena, Piazza Armerina, Palermo, Siracusa a Floridia).
La visita nell’azienda elicicola “La Lumaca delle Terre Sicane”    ha permesso il confronto tra elicicoltori ed elicicoltori emergenti. Nella sala convegni si è parlato di lumache dal punto di vista gastronomico argomento trattato dal giornalista-scrittore riberese Martino Ragusa dove ha illustrato le numerose ricette.
Il prodotto autoctono è stato il protagonista.  La rete tra produttori elicicoli è stata ben accetta dagli addetti ai lavori. E’ emersa la possibilità di creare un ‘iniziativa del tipo di Consorzio Elicicolo Regionale atto a limitare l’importazione di prodotto  da paesi diversi dall’Italia o dalla Sicilia nei quali risulta difficile tracciare qualità, igiene e sicurezza alimentare.
Per prodotto autoctono si intende qualunque tipo di prodotto in questo caso essere vivente che nasce e si sviluppa in un determinato luogo come nel caso delle Terre Sicane. E’ stato detto che si vuole usare questo termine per valorizzare quanto prodotto in Sicilia che facilmente viene camuffato con prodotto importato.
A conclusione dei lavori sono stati degustati numerosi piatti di lumache  con diverse   ricette.  Lumache all’arancia di Ribera con ricetta di Martino Ragusa. Spiedini di lumache. Lumache alla romana. Lumache impanate.

Montevago campo di elicoltura