Sgomberati di via Fani: ecco i tagli comunali destinati alla loro emergenza

1376

“Siamo sempre stati vicini, e continueremo ad esserlo, ai nostri concittadini che stanno vivendo i notevoli disagi relativi alla vicenda di Largo Martiri di via Fani. Stiamo facendo il possibile per permettere loro di superare con più facilità questo brutto periodo e abbiamo ritenuto opportuno finalizzare alle loro esigenze alcuni tagli che abbiamo deciso di operare sul bilancio comunale”. Lo afferma il sindaco Carmelo Pace.

“Nello specifico – aggiunge il Sindaco – abbiamo deciso di far confluire in un unico capitolo di spesa che verrà poi messo a disposizione degli sgomberati di Largo Martiri di via Fani, i tagli che abbiamo operato sulle indennità degli Amministratori, sui buoni pasto dei dipendenti comunali e sulle somme che sarebbero servite per realizzare l’Estate Riberese”.

“Poi aggiunge: “Abbiamo ridotto l’indennità di carica del sottoscritto e dell’intera Giunta del 20%; abbiamo ridotto i costi relativi all’erogazione dei buoni pasto ai dipendenti pubblici; abbiamo deciso di non affrontare costi per la realizzazione della prossima Estate Riberese. Tutti i soldi che recupereremo attraverso queste tre operazioni, confluiranno in un unico capitolo destinato agli sgomberati di Largo Martiri di via Fani. Grazie a questi tagli saremo in condizioni di erogare loro contributi che potranno utilizzare per continuare ad affrontare l’emergenza anche nei prossimi mesi”.

Infine, conclude: “Come detto, continueremo a rimanere, con fatti concreti, accanto ai nostri sfortunati concittadini, mostrando loro appoggio e solidarietà”.