Cianciana-Villafranca Sicula: I comuni tagliano i debiti locali

161

L’ amministrazione comunale di Cianciana, guidata dal sindaco Francesco Martorana, ha deciso di applicare lo “stralcio cartelle” aderendo alla Legge di Bilancio 2023. Lo ha reso noto il primo cittadino al fine di far fronte alla oggettiva difficoltà, vissuta da parte di molte famiglie, nel pagare regolarmente le cartelle esattoriali.

“La legge – dice il primo cittadino – prevede una sanatoria di tutte le cartelle esattoriali arrivate alla riscossione, relative alle annualità che vanno dall’1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2015 riguardanti, le tasse locali”.

Il sindaco Francesco Martorana

Il comune di Villafranca Sicula porta a conoscenza della cittadinanza che, l’amministrazione comunale, per andare incontro alle esigenze di diverse famiglie, ha aderito allo “Straccio cartelle” disciplinato dalla legge di bilancio 2023, che prevede una sanatoria di tutte le cartelle esattoriali arrivate alla riscossione, relative alle annualità che vanno dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2015 riguardante le tasse locali di Tari, Canone Acqua, Imu. Tale misura agevolerà i cittadini nel sanare i debiti tributari.

Il sindaco Gaetano Bruccoleri