Ribera: Il comune diffida l’Ati per la manutenzione e l’erogazione del servizio idrico

242

Questa la nota inviata dal sindaco alle istituzioni interessate.

Alla gestione Commissariale del Servizio Idrico Integrato ATI-AG9-Agrigento
Al Presidente dell’ATI Idrica
Al Prefetto di Agrigento

“Nonostante i ripetuti precedenti solleciti, si deve purtroppo registrare l’ulteriore aggravarsi dei disservizi nella
distribuzione idrica, sia nella città di Ribera che nelle borgate estive, ed in particolare quella di Seccagrande.
I cittadini segnalano i continui ritardi nell’erogazione dei turni di distribuzione, che oggettivamente sono
diventati oramai insostenibili: a ciò si aggiunge che, visto il periodo estivo, la necessità di avere un servizio
adeguato è semmai superiore, sia in considerazione delle calde temperature che della maggiore presenza di
popolazione (ai residenti si aggiungono infatti i numerosi emigranti ed i turisti che vengono abitualmente a
trascorrere nelle nostre zone le vacanze estive).
Si aggiunge tra l’altro che, a seguito del finanziamento per i lavori di rifacimento della rete idrica di alcuni
anni orsono, l’Ente Gestore si è obbligato ad assicurare la fornitura idrica H24.
Da quanto è dato apprendere la situazione è ancora più pesante alla luce delle ultime vicende giudiziarie che
hanno coinvolto la Società Girgenti Acque, per cui l’attuale gestione commissariale avrebbe difficolt à
nell’amministrazione ordinaria e nei rapporti con i terzi, tali da far temere addirittura una prossima
sospensione del servizio.
E’ di totale evidenza che il superiore rischio deve assolutamente essere scongiurato in qualsiasi modo, e che
piuttosto si debba quanto prima porre rimedio agli attuali disservizi, sia in tema di manutenzione che di
erogazione del servizio idrico stesso.
Per quanto sopra, si diffida l’Ente Gestore, e la Gestione Commissariale per Esso, a porre immediatamente in
essere tutte le azioni necessarie per l’immediato ripristino della regolare erogazione dei turni di distribuzione
dell’acqua, oltre alla adeguata manutenzione della rete medesima; si chiede infine di voler notiziare questa
Amministrazione circa l’attuale effettiva situazione dei turni, nonché sulle problematiche da Voi ad oggi
riscontrate nella relativa gestione e quanto conseguentemente predisposto al fine di porre adeguato rimedio”.
Matteo Ruvolo sindaco