Siculiana: Giuseppe Mazzotta “Nate 30 tartarughine. Un inno alla vita”

66

“Sono uscite dal nido di Giallonardo a Siculiana una trentina di tartarughine appena nate, della specie Caretta caretta, che si sono subito tuffate in mare per trovare la libertà e crescere in mare.
Grazie ad una prima segnalazione, ci si è subito attivati per controllare che tutto andasse bene, secondo natura. E così, fino a poche ore fa, sono state osservate le tracce delle tartarughine rivolte verso mare, mentre qualcuna ancora si attardava in mattinata a guadagnare la libertà.
Ancora una volta la natura segue il suo corso e ci regala un ulteriore segno che le cose devono andare per come deve essere. Non è miracolo, è vita, che è fatta di fatica e di soddisfazioni. È natura selvatica, non altro.
L’ambiente naturale è quello che è. spesso leggiamo di chi scambia gli animali selvatici per i propri animali d’affezione, che trattano come peluche. Gli animali selvatici non sono giocattoli.
La natura va osservata, magari qualche volta aiutata, ma con quella delicatezza che si impone quando siamo di fronte al mistero dell’essere.
Ogni altra forzatura è frutto di pensieri legati più alla vita degli uomini che non agli animali selvatici, che hanno il diritto di essere lasciati liberi.
Liberi di natura.
Un doveroso ringraziamento va al personale della Riserva di Torre Salsa, che al bisogno veste sempre gli abiti del volontario, alla Guardia Costiera di Porto Empedocle, custode di terra e di mare, alla Ripartizione Faunistica di Agrigento , che non smette mai di incoraggiare il nostro operato”.

Giuseppe Mazzotta
Presidente WWF Sicilia Area Mediterranea