Ribera: Parenti dei militari di Caporetto alla manifestazione di Cividale del Friuli

1169

Una delegazione di parenti ed eredi dei militari, morti nel corso della prima guerra mondiale a Caporetto, ha partecipato alla manifestazione nazionale che è si è svolta a Cividale, in provincia di Udine, per rendere omaggio a quanti hanno perso la oltre che a Caporetto anche sul fiume Piave. La delegazione riberese era guidata da Michele Cocchiara che fa parte dell’associazione nazionale Del Fante di Cividale, diretta da Carlo Dorigo, con la collaborazione degli ex generali Luciano Santoro e Giuseppe D’Alessandro.
Per l’amministrazione comunale di Ribera era presente, nel centenario dell’evento bellico di caporetto, la giovane assessore Cristina Cortese a testimonianza di come nel corso della prima guerra mondiale oltre una sessantina di riberesi abbiano preso la vita al fronte.
La manifestazione, alla quale hanno reso parte tanti sindaci della provincia di Udine e tante autorità istituzionali della Regione Friuli Venezia Giulia, si è svolta per ben quattro giorni nella piazza principale di Cividale, con toccanti momenti dedicati alla memoria di quanti sono morti per la patria. E’ stato ricordato in particolare l’episodio delle truppe italiane che hanno fatto brillare in ponte sul fiume Natisone per bloccare l’avanzata degli austriaci.