Lucca Sicula: Acqua non potabile

550

L’acqua della cittadina dell’interno collinare non è potabile. Lo ha reso noto ai cittadini il sindaco Giuseppe Puccio che, con una propria ordinanza, prima ha sospeso l’erogazione dell’acqua e successivamente ne ha disposto la distribuzione, ma esclusivamente per uso civile.
La vicenda aveva preso il via nei giorni scorsi quando Girgenti Acque, la società agrigentina che cura l’erogazione dell’acqua ai serbatoi comunali, ha comunicato una momentanea sospensione della fornitura idrica nel Comune di Lucca Sicula. In un comunicato diffuso da Girgenti Acque, infatti, si legge che “Girgenti Acque comunica che, a seguito delle analisi chimico – fisiche e microbiologiche dei campioni d’acqua prelevati in alcuni punti di rete del Comune di Lucca Sicula, l’acqua distribuita da Siciliacque ai serbatoi comunali, sfora lievemente i parametri previsti dal decreto legislativo n. 31/01”.

Per tali ragioni la società agrigentina, in via del tutto cautelativa, ha disposto una momentanea sospensione della fornitura idrica nel Comune di Lucca Sicula, al fine di procedere alle necessarie operazioni per il ripristino dei parametri. Pare che la momentanea sospensione idrica sia durata appena 24 ore, perché il sindaco Giuseppe Puccio ha emesso una seconda ordinanza in base alla quale è stata ripristinata l’erogazione, a condizione che l’acqua dei rubinetti delle abitazioni venga utilizzata soltanto per usi civili e non potabili.
Non viene precisata da Girgenti Acque l’entità dei parametri sforati, ma si intuisce che dovrebbe trattarsi di un fatto episodico che sarà risolto non appena sarà concluso l’intervento degli operatori della società finalizzato al ripristino immediato dei parametri. Il gestore darà le necessarie informazioni agli utenti attraverso gli organi di stampa.