Porto Empedocle: Mostra fotografica sulla marineria alla Torre Carlo V

125

Al primo piano della Torre di Carlo V di Porto Empedocle è stata inaugurata la mostra dal titolo “Radici nel mare: tradizioni e identità marinare del territorio”, organizzata dall’Associazione Mariterra in collaborazione con il Comune di Porto Empedocle, Guardia Costiera, WWF o.a. Sicilia Area Mediterranea ed altre associazioni locali.
Le quattro sale sono state allestite per accogliere testimonianze ed esperienze miranti a restituire alla comunità una fetta di storia spesso dimenticata e poco valorizzata, intersecandosi nel complesso rapporto tra le singole realtà territoriali ed il mare.

mostra marineria Porto E. 3
In particolare la mostra fotografica “Ntinnammari” di Nuccio Zicari, con i testi di Antonino Frenda e la grafica di Fabio Florio, racconta di un momento aggregante della marina di Porto Empedocle.
La Presidente dell’Associazione Mariterra, Nuccia Grassonelli, presentando la mostra ha affermato che “si è voluto cogliere tale suggestione proprio nella costa agrigentina, spazio materiale e simbolico dove uomini, storie e ritualità sono stati e sono ancora radicati nel mare”. Anche la vice Presidente, EriKa Zoppo, ha detto che “Radici nel mare vuole farsi testimonianza viva e contemporanea di tale radicamento, offrendo un percorso documentale tra fotografia e sguardo etnoantropologico sugli aspetti culturali che caratterizzano le comunità costiere agrigentine.”

mostra marineria Porto E. 2
“Particolarmente emozionante – ha dichiarato il Presidente del WWF o.a. Sicilia Area Mediterranea, Giuseppe Mazzotta,- il cortometraggio “Porto Empedocle” girato per l’occasione da Simone Cusumano e proiettato in una delle quattro sale, che restituisce agli spettatori uno spaccato di suggestive testimonianze sulla vita ed i protagonisti del mare.”
La mostra sarà visitabile tutti i giorni fino al 27 novembre, la mattina dalle 9 alle 13, ed il pomeriggio dalle 16 alle 20.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO