Calcio: Il Ribera ’54 del presidente Salvaggio fa cinquina contro il Marsala

361

1^ categoria girone A – RIBERA ’54- LIBERTAS MARSALA 5-0
RIBERA ’54: Di Caro, Fretto, Cimino, Scaglione (55’ Tramuta), Bilella, Bahou, Mortellaro (59’ Bitetto), Altomare, Giaretti (67’ Martorana), D’Amico, Greco Felisi. All. Salemi.
LIBERTAS MARSALA: Orlandini, Galluffo (46’ Zerilli), Perrella, Frizzitta, Armato, Panitteri (69’ Italiano), De Dia, Barraco), Sansica, Azzaro, Gerardi. All. Italiano
Arbitro: Gennuso di Caltanissetta.
Reti: 23’, 50’ Mortellaro, 52’ Giaretti, 58’ Greco Ferlisi, 81’ D’Amico.
La pregevole regia di D’Amico, oggi assist-man, una doppietta di Mortellaro (nella foto) e le reti di Giaretti, Greco Ferlisi e dello stesso D’Amico atterrano con una cinquina la squadra trapanese, apparsa poca cosa, in una gara giocata al “Nino Novara”, a porte chiuse per uno stadio da riqualificare.
La Libertas è sotto al 23’. Altomare lancia Mortellaro che con una bomba fa secco Orlandini. L’attaccante si ripete al 50’ e, su invito di D’Amico, di testa gonfia la rete. Un minuto prima, Orlandini para un calcio di rigore su botta a fil di palo di Giaretti, il quale due minuti dopo si fa perdonare e, su invito di D’Amico, fa secco il portiere ospite con un rasoterra.

Salvaggio PieroMortellaro Ignazio Ribera 54'
La squadra del presidente Piero Salvaggio dilaga e il trainer Raimondo Salemi manda in campo Tramuta. Bitetto e Martorana. Al 58’ ancora D’Amico per Greco Ferlisi che segna. All’81’ Greco Ferlisi restituisce la cortesia e manda in goal D’Amico. I calciatori riberesi vanno a ringraziare gli ultras fuori dalle mura dello stadio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO