Ribera: Ieri mattina i manifesti nelle chiese contro le trivelle

509

In tutte le chiese di Ribera, sui portoni d’ingresso e sui paravento, campeggiano i grandi manifesti che contengono l’invito dei parroci ai fedeli e ai cittadini a votare “Sì” al referendum del 17 aprile prossimo. In essi si legge a caratteri cubitali “No alle trivelle nel mare Mediterraneo. Aderisci votando Si”.
E’ questo l‘appello che hanno lanciato, con un documento unitario, già sottoscritto la settimana scorsa, i parroci della comunità di Ribera che si schierano contro i progetti di autorizzazione governativa a perforare il bacino mediterraneo. A firmare l’appello sono stati i sacerdoti Giuseppe Maniscalco, Arley Burbano Tobar, Gerlando Casula, Salvatore Fiore e Antonino Nuara che sono i parroci titolari di tutte le chiese riberesi.
I responsabili delle parrocchie, che hanno scritto anche una lettera indirizzata ai fedeli, condannano la presenza delle trivelle nel Mediterraneo e invitano a votare “Sì” al referendum del 17 aprile perché le trivellazioni turberebbero l’equilibrio geologico sottomarino e le estrazioni e gli eventuali riversamenti in mare causerebbero gravi inquinamenti. I preti riberesi si fanno forti dell’invito di Papa Francesco a rispettare il creato e auspicano fonti alternative pulite come l’eolico e il solare.
Nel corso delle omelie domenicali di ieri e della settimana passata tutti i sacerdoti si sono schierati apertamente per il “Sì” e hanno già fatto un accorato appello affinchè venga rispettato l’ambiente, soprattutto quello marino, di cui è circondata tutta la penisola.
“Per le festività pasquali – ci don Antonio Nuara, parroco della Chiesa dell’Immacolata di via Roma – avevamo annunciato che avremmo fatto stampare dei manifesti che, per il “Sì” al referendum, sarebbero stati affissi sui muri del paese per sensibilizzare maggiormente i cittadini alla partecipazione referendaria. Nella mattinata di oggi consegneremo agli uffici del Comune di Ribera, presso cui si paga la tassa per le pubbliche affissioni, un congruo numero di manifesti da affiggere con lo slogan “Stop alle trivelle”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here