Ribera: Un teatro e tanti stand espositivi dentro la villa comunale

1934

L’amministrazione comunale si appresta a riqualificare la villa comunale, uno dei più grandi polmoni verdi urbani tra i comuni della provincia di Agrigento. Lo fa con un finanziamento che si trova già nelle casse dell’ente locale e con un progetto definitivo dell’opera, già approvato tecnicamente, per la realizzazione di uno spazio polivalente all’interno dei giardini pubblici di Ribera per la rappresentazione di eventi legati alla promozione dell’identità locale.
L’importo complessivo del progetto dell’opera è di € 1.240.581,71, somma che sarà destinata a realizzare un teatro all’interno dell’area a verde pubblico, con l’aggiunta di diversi stand espositivi che potranno essere utilizzati con finalità culturali, commerciali e anche turistiche.
La realizzazione di questo progetto sarà possibile grazie alla rideterminazione delle agevolazioni nell’ambito del Patto Territoriale “Terre Sicane” che ha reso disponibile nuovi investimenti infrastrutturali sia per le città che per i territori dei comuni che fanno parte dell’associazione.

Villa comunale Ribera
“La nostra proposta progettuale – ci ha detto al telefono l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Antonino Firetto – ha come obiettivo quello di restituire, ai cittadini di Ribera e di tutto il comprensorio, una villa comunale che è il fiore all’occhiello della provincia di Agrigento, migliorata in tutte le sue parti e dotata di anfiteatro, per consentire le rappresentazioni teatrali e di box espositivi. Soddisfazione doppia in quanto sarà migliorata anche l’illuminazione pubblica e la pavimentazione della vasta area posta sul corso principale della cittadina”.
La creazione di una struttura fissa teatrale che possa consentire di programmare e svolgere spettacoli e manifestazioni varie che abbiano a che fare con la cultura e soprattutto con il teatro, di cui a Ribera da decenni c’è una lunga tradizione, rappresenta il fiore all’occhiello per tutta la comunità, specialmente per le scuole e gli studenti che ogni anno organizzano spettacoli di fine anno scolastico e per le associazioni culturali che potrebbero rappresentare in spazi adeguati le loro opere.
Secondo l’assessore Firetto il passo successivo che l’ente locale compirà sarà quello del bando di gara che sarà espletato, come centrale di committenza, dall’ex Provincia di Agrigento. Si prevede che entro il prossimo mese di luglio si possa procedere all’inizio dei lavori dell’opera pubblica che darebbe lustro e decoro alla cittadina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here