Il Nuovo Centro Destra dice SI al referendum del 17 aprile

685

Il Nuovo Centro Destra di Ribera si schiera per il SI al referendum del 17 Aprile per dire no alle trivelle intervengono il coordinatore Gianni Riggi e il responsabile ambiente e territorio Trafficante Stefano. Gli italiani saranno interpellati ad aprile per decidere o meno l’abrogazione del comma 17 dell’art. 6, relativo al DdL n. 152 del 3 aprile 2006 sulle normative ambientali. In particolare, il referendum riguarderà le trivellazioni nei nostri mari, di cui viene chiesto lo stop, per non arrecare danni all’ambiente. Va ricordato che il quorum sarà raggiunto con il 50% più uno degli aventi diritto al voto che si recheranno alle urne. Dunque, non bisognerà ignorare questo appuntamento, per cambiare in meglio il Paese e continuare ad offrirgli un futuro. 
Il Nuovo Centro Destra sezione di Ribera, attraverso il coordinatore Giovanni Riggi ed il responsabile ambiente e territorio Stefano Trafficante, si schiera per il SI al Referendum del 17 Aprile 2016 per dire NO alle trivellazioni.
A tal proposito dichiarano Trafficante e Riggi,
NO alle trivelle, non solo per motivi di carattere ambientale ma anche per motivazioni legate a prospettive di sviluppo socio economico della nostra terra. 
Il nostro tesoro non è nel sottosuolo, risiede invece in tutto ciò che la natura benevolmente ci ha concesso e che le trivelle inesorabilmente distruggeranno, come è già accaduto a Gela, Milazzo e Priolo, privandoci definitivamente, della possibilità di utilizzare le nostre ricchezze i nostri tesori culturali ed ambientali, il turismo, la pesca, l’agroalimentare, per uno sviluppo ecocompatibile, che potrebbe creare molti e duraturi posti di lavoro.
Se a tutto ciò si aggiungono gli altissimi rischi già ampiamente documentati, che le trivellazioni in aree sismiche comportano, allora appare assolutamente necessario fermarle ed interrogarci su quale strategia energetica debba avere il nostro Paese in un momento storico in cui tutte le grandi economie evolute abbandonano il fossile per sviluppare le fonti rinnovabili. 
Le trivelle sono il simbolo tecnologico del petrolio: vecchia energia fossile causa di inquinamento, dipendenza economica, conflitti, protagonismo delle grandi lobby. Questo Referendum ci consente di esprimerci sulle scelte energetiche strategiche che deve compiere il nostro Paese, per un’economia più giusta, rinnovabile e decarbonizzata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here