San Giovanni Gemini : Oggi “SicaniOpp”, un incontro sull’utilizzo dei fondi comunitari per le zone interne

421

Cosa offre la nuova programmazione comunitaria e, in particolare, quali sono le opportunità nei settori del turismo, dell’artigianato e dell’agricoltura per i giovani dei Sicani? Perché decidere di rimanere e concedere fiducia ad un territorio da troppo poco tempo sulla via del rilancio?

Sono alcuni degli spunti da cui partirà il dibattito sabato 12 marzo alle ore 17.30 presso il salone della Chiesa Madre di San Giovanni Gemini durante l’incontro “SicaniOpp”, promossa dall’Associazione di promozione turistica e culturale Proposita in collaborazione con Magaze. Una giornata dedicata al confronto collettivo e a chi è in cerca di consigli, indicazioni e proposte su come usufruire dei fondi comunitari per le zone interne: i Sicani sono infatti tra le aree territoriali destinate ad essere vere protagoniste delle azioni di sviluppo.

“Opp” come opportunità. “Opp” come il salto, lo slancio di cui il cuore della Sicilia dovrà farsi promotore per costruire innovazione, fare impresa e rimettere in circolo una nuova economia. Interverranno al dibattito Giovanni Panepinto (deputato ARS, Presidente Intergruppo Parlamentare “Sviluppo Locale”), Fabrizio Viola (Dirigente Assessorato Agricoltura), Angelo Palamenghi (Direttore GAL Sicani) e Gaetano Bellavia (esperto di sviluppo locale).

“Molti giovani che hanno deciso di rimanere in questo territorio sono consapevoli delle grandi difficoltà ma ricchi anche di molte speranze” – commenta Paolo Rappisi, presidente dell’associazioneProposita – “Vorremmo creare un confronto realmente utile per spiegare la nuova programmazione comunitaria 2014/2020, approfondendo attraverso gli interventi di tecnici ed esperti, le diverse misure, dall’insediamento dei giovani in agricoltura alle startup extra-agricole, dagli incentivi destinati all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here