Davide Caico – Ospedale: soddisfazione del movimento Progetto Comune

960

Nella serata di ieri 02.03.2016 si è riunito il direttivo al completo del movimento “Progetto Comune”, alla presenza dei Consiglieri comunali Davide Caico e Maria Angileri e del Vice Sindaco Alessandro Dinghile, per affrontare le problematiche riguardanti l’Ospedale di Ribera e le polemiche sorte nei giorni scorsi.
Nella riunione si è discusso del vertice tenutosi in mattinata presso il Comune di Ribera ed il Movimento “Progetto Comune” ha preso atto con soddisfazione della nomina a Direttore Sanitario del Dott. Adriano Cracò, di comprovata professionalità ed esperienza, nonché della istituzione di un tavolo tecnico permanente per monitorare l’attività sanitaria al nosocomio di Ribera che si svolgerà ogni primo lunedì del mese, ed ancora del ritorno dei medici anestesisti all’ospedale di Ribera e degli impegni assunti dal Direttore Sanitario.
L’obiettivo raggiunto del Movimento con il comunicato del Coordinatore Davide Caico non era di attaccare il Sindaco, né tantomeno il Vice Sindaco del suo partito, ma ottenere concretamente, così come è stato, delle azioni reali ed incisive sulla problematica ospedaliera, che hanno iniziato a dare i suoi frutti.
Il Vice Sindaco Alessandro Dinghile afferma: “Per la soluzione di problematiche come il mantenimento dell’Ospedale, o di tante altre di notevole importanza che in futuro si potranno presentare, i ruoli istituzionali che rivestiamo nella maggioranza non ci impediranno di dire la nostra, a volte anche in maniera forte e determinata, ed eventualmente anche critica, ma sempre costruttiva e propositiva nell’interesse nella cittadinanza, e nel rispetto dei punti inseriti e concordati nel programma elettorale siglato e condiviso da tutta l’Amministrazione comunale”.
Ed aggiunge: “A ragion di cronaca il sottoscritto non ha avuto nessuna informazione del vertice sulla sanità che si è tenuto a Sciacca, il ché diversamente mi sarei recato, come già fatto al vertice sulla sanità che si è tenuto a Mazzarino per difendere tutti i piccoli ospedali a rischio di chiusura, figuriamoci per l’ospedale di Ribera”.
Il movimento rimane sempre vigile e attento riguardo ai temi importanti che interessano l’intera cittadinanza.
Dall’assemblea è emerso che rimangono pertanto prive di riscontro le puerili affermazioni di una parte della stampa locale, di fantasiosa interpretazione su comunicati chiari e leggibili, che saranno valutati dalle competenti autorità ed eventualmente sanzionati.

Il Coordinatore Progetto Comune
Davide Caico