Calcio: L’Atletico Ribera condannato a vincere oggi contro il Fulgatore

638

Oggi pomeriggio niente passi falsi per la squadra di calcio dell’Atletico Ribera che in casa, al “Nino Novara”, è condannato a vincere. La vittoria è d’obbligo se la squadra e la società vogliono nutrire aspirazioni di primato e di vittoria finale, in un campionato che in testa alla classifica è molto equilibrato.
Valentino Ceroni e compagni incontrano oggi la squadra trapanese del Fulgatore che è molto ostica e che viaggia nell’area alta della classifica. Sarà difficile scardinare la sua difesa, ma i calciatori riberesi non hanno scelta, hanno un solo risultato da conquistare: i tre punti.
L’Atletico deve far dimenticare il paraggio casalingo con il 5 Torri e la sconfitta esterna subita a Marsala. Anche oggi la squadra giocherà senza alcuni titolari. E’ il caso dell’attaccante Argento, assente ormai da quasi due mesi, per un serio infortunio al braccio. E’ il caso del centrocampista Abbene che non ha recuperato la gran botta subita alla schiena.

Argento Antonino (1)
Senza di loro la squadra riberese ha perso tanta potenzialità specialmente in attacco. La nota positiva è data dall’utilizzo da parte del trainer D’Anna sia di Pontillo, che è rientrato da qualche settimana a Ribera e che può rappresentare un buon perno per il centrocampo, sia di Geraci che gioca da qualche turno come attaccante, al posto di Argento, e che ha già messo a segno qualche rete.
Dunque, oggi, nonostante la brutta giornata di vento che condizionerà il gioco delle squadre al “Nino Novara”, l’Atletico ha bisogno pure dell’apporto dei suoi tifosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here