Calcio Atletico Ribera: domani squadra condannata a vincere in trasferta a Trappeto

504

La squadra di calcio dell’Atletico Ribera, attuale capolista, seppure in coabitazione, del campionato di prima categoria, girone A, alla ripresa del torneo, dopo la stasi di tre domeniche di riposo, gioca domani in trasferta a Trappeto ed è condannata a vincere, se vuole mantenere il primato. Si tratta di una trasferta difficile perché la squadra palermitana viaggia nell’area alta della classifica ed è reduce da una serie di risultati calcistici positivi.

D'Anna Francesco Allenatore Ribera
La squadra riberese del presidente Borsellino recupera l’allenatore-giocatore D’Anna, il difensore Campanella, il centrocampista Surace, reduci da squalifiche ed infortuni, mentre non si sa ancora se potranno scendere in campo l’attaccante Argento e il centrocampista Abbene che sono fermi da qualche turno per infortuni che hanno in parte condizionato il gioco della squadra in un momento cruciale del campionato.
“La sosta è stata lunga, ben tre settimane – ci dice il trainer Francesco D’Anna – la squadra ha continuato ad allenarsi con un certo impegno e soprattutto gli infortunati hanno tentato un recupero fisico che permetterà ad alcuni di loro di potere giocare oggi pomeriggio a Trappeto. La partita si annuncia difficile perché giochiamo contro una compagine che nutre aspirazioni di altissima classifica che vede sette-otto squadre interessate alla promozione nel giro di quattro-cinque punti. Basta una sconfitta per essere risucchiati. E’ sufficiente una vittoria per continuare a sperare”.

Abbene Antonio FOTO MINIO
L’Atletico Ribera ha attacco e difesa tra i migliori reparti del campionato assieme a Cianciana, Fulgatore e Cianciana. Per tale ragione i tifosi biancocelesti attendono dalla trasferta un risultato positivo e utile per la classifica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here