Ribera/Montallegro: I presepi viventi in piazza con migliaia di visitatori

882

Per il Natale si rinnovano alcune tradizioni religiose con la creazione di presepi viventi che coinvolgono per l’organizzazione l’intera popolazione. E’ il caso di Ribera dove sono stati mobilitati tutti i comitati parrocchiali e le associazioni. E’ il caso di Montallegro dove buona parte della cittadinanza è parte attiva nella manifestazione della Natività.

1 (1)
A Ribera, dopo le esperienze passate al quartiere Rinascita e alla villa comunale è stata scelta la piazza Giovanni XXIII, tra palazzo comunale e chiesa madre, per proporre il presepe vivente, organizzato dai comitati parrocchiali, delle feste, dalle associazioni di volontariato, in collaborazione con l’amministrazione comunale. Centinaia di figuranti con costumi d’epoca e dentro le casette, appositamente predisposte, attorno alla grotta della Natività, hanno fatto rivivere scene e personaggi del Vangelo e della tradizione artigianale locale. Nei primi due giorni 2.500 visitatori hanno scattato migliaia di foto e hanno assaggiato i prodotti tipici locali. Il presepe sarà ripetuto domani, 30 dicembre, e il 2, 3 e gennaio.

8
A Montallegro, nonostante le difficoltà logistiche e finanziarie, non si è voluta perdere una tradizione che va avanti da ben 12 anni. Il comitato parrocchiale, l’associazione “L’infiorata di Montallegro” e un gruppo di volontari, con la collaborazione dell’amministrazione comunale, hanno organizzato il presepe vivente che si è svolge sulla piazza Giovanni Paolo II, davanti alla chiesa dell’Immacolata. C’è stata una lunga fila di montallegresi e di cittadini dei paesi vicini per visitare le capanne dove centinaia di personaggi hanno fatto rivivere la Natività e dove sono stati offerti ai visitatori i prodotti tipici locali, dalla ricotta al formaggio, dalle olive ai ceci e alle fave, dal vino alla frutta di stagione. Il presepe vivente è stato ripetuto il 27 dicembre e verrà proposto il 2-3 e 6 gennaio prossimo.

presepe vivente ribera 2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here