Ribera M5S: BENI COMUNI URBANI E BILANCIO PARTECIPATO

503

Siamo felici che la Giunta comunale abbia deliberato il “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani”, infatti in questi anni diverse sono le proposte che il Meetup “RIBERA 5 STELLE” ha avanzato alle amministrazioni. Il “Patto di Collaborazione” è un ottimo strumento con cui Comune e cittadini attivi possono effettivamente trovare soluzioni idonee per la realizzazione di interventi di cura e rigenerazione dei beni comuni urbani e non solo. Il Meetup “RIBERA 5 STELLE”, per alcuni movimento politico extra-consiliare, come al solito è fautore di idee e di iniziative, nonostante lasciamo con piacere ad altri titolarità e i meriti. In questo senso ci siamo attivati da tempo con diverse proposte protocollate e indirizzate al Sindaco, alla giunta e al consiglio comunale. Due in particolare sono le proposte, una riguarda gli ORTI URBANI, e l’altra riguarda il BARATTO AMMINISTRATIVO, strumento che consentirebbe ai cittadini in difficoltà economica di compensare tasse e tributi con il lavoro svolto (con proposte di regolamento allegate) , mentre un’altra riguarda il BILANCIO PARTECIPATO.
Per quest’ultimo, il Comune di Ribera ha la possibilità di spendere 17.499,76 euro, grazie alla “democrazia partecipata”. Infatti l’art.6 della L.R. 5/2014 obbliga i Comuni all’impiego del 2% delle somme trasferite dalla Regione Siciliana, a titolo di compartecipazione al gettito IRPEF, all’avvio di strumenti di democrazia partecipata. In poche parole il Comune di Ribera, ha la possibilità di spendere i 17.499,76 euro (vedi Allegato A, D.A. n°519 del 30/12/2014) grazie all’utilizzo di questo strumento di democrazia partecipata. Prima però, bisogna coinvolgere i cittadini attraverso la condivisione e la realizzazione di assemblee con la possibilità di segnalare problemi, proporre idee e progetti, e far si che emergano i reali bisogni della comunità.
Abbiamo chiesto al Sindaco di promuovere ed intraprendere un’azione politico-amministrativa concreta atta a deliberare l’introduzione dello strumento democratico del Bilancio Partecipato, e scongiurare il rischio del mancato utilizzo delle somme a causa della inefficienza della macchina amministrativa, e il relativo minore introito nelle casse comunali.

f.to gli attivisti del Meetup ”RIBERA 5 STELLE”
Patrizia Giglietta – Daniela Manni – Vincenzo Rossello

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO