Ribera: Il movimento 5 Stelle critica la potatura radicale degli alberi

575

Il Movimento 5 Stelle di Ribera, con una nota, critica la radicale potatura degli alberi posti nelle principali arterie della cittadina. A parte la pericolosità creata alla viabilità pedonale e veicolare, a parte la presenza dei rami non rimossi dai marciapiedi impraticabili, il gruppo parla di danneggiamento delle piante, soprattutto di ficus in quanto il tipo di intervento di potatura messo in atto dall’ufficio agricoltura del Comune ha completamente alterato la naturale struttura delle piante. Gli alberi sono stati completamente privati della loro vegetazione, della parte viva della loro chioma e sono stati ridotti alla sola parte legnosa ossia a pezzi di tronco che sono uno spettacolo indecoroso sui marciapiedi.
Il Meetup Ribera 5 Stelle ricorda al Comune l’importanza che la componente vegetazionale riveste nella valorizzazione del paesaggio urbano, tenuto presente il principio sanciti dall’art. 9 della Costituzione della Repubblica Italiana, fa riferimento al decreto legislativo del 22 gennaio 2004, n.42 e alla legge nazionale n. 10 del 16 febbraio 2013 e si chiede come l’amministrazione comunale abbia potuto permettere una potatura del genere degli alberi. Viene rivolto un invito all’amministrazione comunale a fermare i lavori della potatura selvaggia nel rispetto della vegetazione degli alberi e a promuovere per il 21 novembre prossimo la “Giornata Nazionale degli Alberi” per una educazione ed informazione ambientale con scuole, Comuni e Corpo Forestale per promuovere la cultura del verde pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here