Burgio: Libro sui militari morti nella grande guerra

664

Con l’avvicinarsi del prossimo 4 novembre anniversario delle Forze Armate e con il centenario dell’entrata in guerra dell’Italia, 23 maggio 1915, Burgio ricorda i suoi 52 eroi morti nella prima guerra mondiale. Lo fa con un toccante libro di ricordi intitolato “Da Burgio all’Isonzo – Cento anni di gloria – 1915-2015”,  che, scritto da Antonino Sala, ingegnere edile, docente, vede la stampa in questi giorni a cura dell’editore locale Avalon.

“Grazie a tale pubblicazione – scrive il sindaco di Burgio Vito Ferrantelli – la comunità di Burgio onora e ricorda a 100 anni di distanza i 52 nostri concittadini caduti durante la Grande Guerra. Il libro è dedicato ai giovani per valorizzare la libertà e la sovranità della comune patria e alle famiglie degli eroi che si sono immolati per un ideale di patria”. Il volume, di una sessantina di pagine, in bianco e nero, contiene le biografie e le testimonianze dal fronte dei soldati burgitani caduti in prima linea, tutti iscritti all’albo d’oro e ricordati in un grande quadro dei caduti in guerra. Antonino Sala, con acume, è stato bravo a raccogliere i dati bibliografici dei militari, a metterli assieme per farli conoscere alla collettività e soprattutto agli alunni delle scuole che spesso si chiedono chi siano gli intestatari di alcune vie della cittadina.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here