Ribera: Consiglio comunale arrivano le tasse con l’estate

1392

In piena stagione estiva arrivano le tasse comunali e sembra anche molto onerose per la collettività. Nella prossima seduta del consiglio comunale, che è stata convocata in sessione straordinaria dal vicepresidente del civico consesso, Rita Zicari, tre dei cinque argomenti inseriti all’ordine del giorno riguardano infatti i tributi. Si tratta dell’ approvazione del piano finanziario, tariffe e rate della componente Tari (tributo servizio rifiuti) per anno 2015, della determinazione delle aliquote e delle detrazioni componente TASI (Tributo Servizi Indivisibili) per l’anno in corso e dellla determinazione di aliquote e detrazioni per l’applicazione dell’imposta municipale propria IMU del 2015.
La riunione consiliare è stata convocata in seduta straordinaria ed urgente, nella sala “Leonardo Frenna” per mercoledì 29 luglio prossimo alle ore 19. All’ordine del giorno figurano pure l’approvazione di un debito fuori bilancio di 536 mila euro per l’espropriazione di un terreno sito in contrada “Donna Vanna” (area degli insediamenti produttivi) e il dibattito politico sulla installazione di un’antenna di telefonia mobile all’interno del centro abitato.
Le opposizioni consiliari vanno già all’attacco perché parlano di un aumento al massimo delle tariffe comunali che passerebbero per l’Imu agricola dall’5.7 al 6.7 e per la Tasi (servizi indivisibili) dall’1,8 al 2,5. E’ previsto pure un aumento, non si sa ancora di quanto, della Tari (raccolta rifiuti solidi urbani).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO