Villafranca Sicula: Sindaci agrigentini a Palermo alla Protezione Civile per irrigare agrumeti

564

I sindaci e gli amministratori comunali di Villafranca Sicula, Caltabellotta, Lucca Sicula e Ribera si sono incontrati ieri mattina a Palermo, convocati dal dirigente regionale della Protezione Civile Fazio, per affrontare il grave problema della sistemazione idraulica del fiume Sosio-Verdura dal quale migliaia di agricoltori devono prelevare l’acqua per irrigare gli agrumeti del territorio. All’incontro mancano i sindaci di Burgio e di Calamonaci i cui territori sono interessati pure dall’irrigazione.
Il dirigente Foti ha chiesto ai sindaci di volere presentare subito un progetto intercomunale che preveda la sistemazione del corso del fiume Sosio, gravemente danneggiato dall’alluvione del 21 febbraio scorso. Gli uffici tecnici comunali si metteranno al lavoro, incontreranno i tecnici del Genio Civile di Agrigento e entro lunedì mattina presenteranno il progetto sul tavolo della Protezione Civile. Discorso diverso invece per l’erogazione dell’acqua tra gli agrumeti la cui competenza è dell’assessorato al Territorio e Ambiente. E’ determinato il sindaco di Villafranca Sicula Mimmo Balsamo: “Non ci fermeremo – ha detto – perché non possiamo mandare in malora, per mancanza d’acqua, migliaia di ettari di agrumeto e frutteto e rovinare migliaia di aziende agricole. Informeremo anche il prefetto di Agrigento perché gli agricoltori hanno investito per trasformazioni agrarie decine di migliaia di euro per azienda ”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO