Ribera: Comunicato stampa del consigliere comunale Liborio D’Anna

1476

Siamo giunti ormai agli sgoccioli di questa campagna elettorale e considerato il clima politico e le dicerie di queste ultime ore ritengo opportuno fare alcune precisazioni prima di recarsi alle urne. Il Partito Democratico con un proprio comunicato stampa di qualche giorno fa ha ritenuto opportuno mantenere una posizione di terzietà rispetto ai due candidati che al turno di ballottaggio si contenderanno la poltrona di primo cittadino della città di Ribera. Questo per le medesime ragioni politiche che avevano spinto il Partito stesso ad individuare al primo turno in Giovanni D’Azzo un candidato alternativo rispetto a Nenè Mangiacavallo ed a Carmelo Pace. Ciò non significa, a mio giudizio, che il Partito Democratico abbia invitato i propri elettori al voto in un senso o nell’altro o addirittura all’astensione. Ma semplicemente che ha deciso, coerentemente con le scelte fatte in precedenza, di non appoggiare né uno né l’altro dei due candidati.
Personalmente ritengo che il diritto al voto sia un dovere civico a cui ho intenzione di adempiere ed in tal senso credo che la mia posizione nei confronti dell’amministrazione Pace in più di tre anni di opposizione in consiglio comunale ed in tutta la campagna elettorale non possa lasciare spazi ad alcuna strumentale interpretazione. Il fatto che il Partito Democratico abbia fatto una scelta politica sul solco della coerenza e nel rispetto delle scelte altrui non significa che sia diventato, come qualcuno vorrebbe far credere, “amico” dell’Amministrazione Pace.

Il Consigliere Comunale

Liborio D’Anna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here