Cianciana: Un concorso per i balconi in fiore

773

L’università della terza età e il comune di Cianciana hanno organizzato la prima edizione del concorso “Cianciana in fiore” che prenderà il via dopo il 15 giugno e che in questi giorni chiude il termine per potere presentare istanza di partecipazione con un modulo all’Ute, nei negozi e al palazzo comunale. Si tratta di un’iniziativa che ha il fine di abbellire i balconi, le abitazioni, le strade, i vicoli, i quartieri per rendere più accogliente il paese e per dare decoro ad una cittadina che ospita tutto l’anno circa 200 famiglie di tutto il mondo che hanno preso casa e residenza in paese.
Il concorso è riservato ai cittadini ciancianesi, aperto, gratuito, a tema libero e durerà tutta la stagione estiva. Essendo un concorso, con la vincite di piccole somme di denaro da spendere negli esercizi commerciali della cittadina, è stato nominato un comitato di valutazione che, composto da un giornalista, un architetto, un fotografo, un estetista ed un esperto del settore florovivaistico, osserverà un periodo di riferimento per il periodo che va dal 1° al 30 giugno. Ogni partecipante al concorso avrà dall’organizzazione una coccarda colorata che, in grande evidenza, contraddistinguerà l’abitazione o il sito fiorito.
La giuria, a seguito di un sopralluogo nelle abitazioni, terrà conto nella valutazione della varietà e composizione di fiori e piante, nella originalità della composizione, nella migliore combinazione dei colori dei fiori e l’inserimento armonico dei colori dei fiori negli edifici, nei palazzi, nelle vetrine e in enti commerciali. La proclamazione del vincitore, che avrà per premio un soggiorno per un week end per due persone, avrà luogo nel mese di agosto, durante le manifestazioni dell’Estate Ciancianese.
“Dobbiamo dare maggiore decoro all’aspetto urbano della cittadina – ci dice Filippo Cicchirillo – perché Cianciana, che da anni ormai è votata al turismo e all’accoglienza di centinaia di famiglie che arrivano da tutti i continenti, ha bisogno di un bel biglietto di visita, da offrire con i fiori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here