Ribera: 500 giovanissimi giocano al calcio per onorare la memoria di Tonino Corso e di Fofò Parisi

1466

Due giorni di grande calcio, ma soprattutto di tanta passione ed entusiasmo in occasione del 2° Memorial Fofò Parisi-Tonino Corso. Una grande manifestazione che in due giorni ha visto partecipare 16 scuole calcio per un totale di 46 squadre e 500 bambini che hanno dato vita a ben 92 partite giocate tra il Kamemi di Giovanni Paladino e lo stadio Nino Novara.
Al Kamemi hanno preso parte le seguenti categorie: piccoli amici 2008-2009, primi calci 2007, primi calci 2006, pulcini 2005 e i pulcini 2004. La categoria esordienti 2002-2003 ha giocato allo stadio Nino Novara.
Due giorni entusiasmanti terminati solamente domenica sera allo stadio Nino Novara con le premiazioni di tutte le squadre.
Tra i piccoli amici 2008-2009 a vincere è stata l’ Aurora Mazara con la Scuola Calcio Vincenzo Montalbano e la Scuola calcio Città di Ribera che sono arrivate seconde e terze.

scuola calcio Folgore Selinunte torneo Corso-Parisi FOTO MINIO
Successo invece nella categoria primi calci 2007 con la S.C. Montalbano che ha ottenuto il primato vincendo il torneo, mentre quarta è stata la scuola calcio Città di Ribera di Franco Talluto.
Nei primi calci 2006 primi sono arrivati i ragazzi di Talluto, seconda la squadra di Porto Empedocle, terzo la Ludos Alcamo e quarta la S.C. Nanà Gulino.
Per quanto riguarda i pulcini 2005 ha vinto i bambini del Porto Empedocle, con le squadre riberesi che sono arrivate entrambe terza e quarta.
Tra i pulcini 2004 prima è arrivata la squadra A della Città di Ribera, secondo il Folgore Castelvetrano, terza la Fair Play Lercara e quarta la squadra B della Città di Ribera.
Negli esordienti 2002-2003, che hanno giocato al Nino Novara, hanno vinto i ragazzi della Folgore Selinunte, con l’Aurora Mazara seconda, terza la S.C. Nanà Gulino e quarta la Junior Trapani.
Abbiamo intervistato in esclusiva uno degli artefici della manifestazione, Vincenzo Montalbano: “Quando abbiamo iniziato l’anno scorso, avevamo un sogno: trasformare questo torneo in un appuntamento importante per il calcio giovanile ma soprattutto per la città di Ribera, come lo erano le figure di Fofò e Tonino, e adesso con questo 2° Memorial possiamo dire esserci riusciti.
Voglio ringraziare Amabile Bonafede che è l’artefice di questo torneo ed ha fatto di tutto per la riuscita di questo Memorial, il team manager Paolo Caterinicchia per il suo contributo, la sua disponibilità, il suo impegno, senza di lui non sapremo come fare, Giovanni Paladino che ha messo i campi del Kamemi a totale disposizione.
Un ringraziamento infine va a tutte le scuole calcio che hanno partecipato, a tutti i dirigenti che hanno dato una mano, a tutti i bambini, gli allenatori, i genitori, i collaboratori e a tutti coloro che hanno partecipato e che ci hanno sostenuto in questi due giorni.
Ed infine voglio dire grazie alla famiglia Corso e a Piero Parisi, quest’ultimo arrivato appositamente da Roma”.

scuola calcio Nanà Gulino torneo Parisi-Corso Ribera FOTO MINIO

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO