Santo Stefano Quisquina: Arriva il “Maggio Sicano”

261

Si svolgerà a Santo Stefano Quisquina il 16 Maggio, in concomitanza con la Giornata della Memoria e della Legalità, la II edizione del Maggio Sicano, un evento promosso dall’Istituto Comprensivo “Maestro Lorenzo Panepinto” che si articolerà per l’intera giornata. La manifestazione è dedicata alle vittime di mafia nel ricordo di Lorenzo Panepinto, sindacalista stefanese, ucciso la sera del 16 maggio del 1911 davanti l’ingresso della sua casa.

La giornata inizierà con la deposizione delle corone alla presenza delle autorità civili e militari, seguita dalle Olimpiadi Sicane. Nel pomeriggio, dopo l’ingresso del Corpo Bandistico “V. Bellini”, si terrà il concerto delle orchestre scolastiche degli Istituti Comprensivi ad indirizzo musicale “L. Panepinto” e “A. Manzoni” dei Comuni di Santo Stefano Quisquina, San Biagio Platani, Alessandria della Rocca, Bivona e Cianciana.

All’evento interverranno i partner della rete del Maggio Sicano, tra cui il Conservatorio “Arturo Toscanini” di Ribera, la Scuola di Musica “G. Lo Nigro” di Bivona, l’A.c.m.a. “Luigi Ingo” di Alessandria della Rocca, l’A.c.a.m. “V. Bellini” e il Coro Cantores di Alessandria della Rocca.

È notevole lo sforzo organizzativo messo in campo dalle istituzioni preposte, che hanno lavorato per rendere l’evento una manifestazione di grande spessore culturale e promozionale per le comunità dei Sicani. Inoltre, la Comunità Scolastica, l’Istituto “L. Pirandello” indirizzo Alberghiero e il Comitato Pro Festeggiamenti di S. Rosalia sono stati fondamentali nel supportare l’organizzazione dell’evento.

Alessandro Mistretta